Home Cinema

Conclusioni: aggiornare o non aggiornare?

Pagina 9: Conclusioni: aggiornare o non aggiornare?

Conclusioni: aggiornare o non aggiornare?

Aggiornare o non aggiornare: il dubbio amletico è giustificato, siccome siamo certi che almeno uno dei vostri amici, colleghi, o conoscenti vi abbia riportato esperienze terrificanti a seguito dell’installazione del Service Pack 2.
Intanto chi usa versioni pirata di Windows sappia che ci sono alte probabilità che dopo l’installazione il sistema diventi inservibile, lasciandovi un’inquietante schermata nera come ricordo del vostro desktop.
Chi possiede un Windows con licenza regolare non dovrebbe avere problemi, anche se ci sentiamo di utilizzare il condizionale. Purtroppo noi stessi, avendo aggiornato una dozzina di PC, ne abbiamo viste di tutti i colori, da installazioni indolori a sistemi letteralmente in crisi.

Prima di procedere con l’aggiornamento, consigliamo caldamente di creare un’immagine del vostro sistema operativo con software come Norton Ghost o Acronis TrueImage.
In questo caso, se doveste sperimentare problemi, potrete ritornare facilmente alla situazione di partenza. SP2 comprende un’utility di disinstallazione, ma sono più sicuri, veloci e affidabili i programmi di image recovery appena citati.

Una cosa è certa: l’aggiornamento prima o poi va fatto, quindi male che vada, come extrema ratio dovrete salvare tutti i dati, formattare il disco e installare ex novo Windows XP, subito seguito da SP2.
Su un sistema operativo "pulito" la procedura è sicurissima, anche se ovviamente dovrete perdere qualche ora per installare nuovamente i vostri programmi, ripristinare le impostazioni e recuperare documenti e altri file personali.