Home Cinema

Costruite il vostro proiettore XGA – Parte 2

Pagina 1: Costruite il vostro proiettore XGA – Parte 2


Costruite il vostro proiettore: l’esperienza sul campo

Costruite Il Vostro Proiettore: L'esperienza Sul Campo

La febbre dei proiettori si stà diffondendo tra gli intrepidi sperimentatori di THG! Questo entusiasmo è particolarmente presente in coloro che all’inizio vedevano questo progetto con una buona dose di scetticismo. Comunque, dopo aver rotto uno schermo TFT mentre trasportavamo un monitor, abbiamo pensato che fosse giunto il momento di regalarvi un aggiornamento del nostro originario articolo su come costruire in casa il vostro proiettore. Se non l’avete ancora letto, potete correre a dare un’occhiata a questo articolo: Costruite il vostro proiettore XGA con solo 300€!

Molti lettori ci hanno inviato mail con centinaia di domande, la maggior parte riguardanti gli stessi due o tre argomenti. Ma la domanda più gettonata finora è: quali altri monitor possono essere smontati facilmente e senza rischio di essere rotti, oltre al 15" della Iiyama che THG ha usato nel precedente articolo? Tutti gli avvisi e raccomandazioni che vi avevamo dato circa il maneggiare le sottili parti dello schermo vi sono state date per un buon motivo: avrete un mal di testa garantito se inizierete a smantellare il vostro monitor con troppa veemenza.

Qui troverete qualche esempio delle altre domande che abbiamo ricevuto: Dove posso trovare una lampada più luminosa per il mio proiettore? Una presa da 400W può gestire una lampada da 500W? E’ possibile utilizzare i TFT dei portatili o gli schermi delle camere digitali? Come si può estendere il cavo di controllo del pannello TFT se non è abbastanza lungo da raggiungere l’inverter?

Beh, non abbiamo mai detto che la nostra guida di costruzione fosse perfetta; il suo unico scopo era quello di fornire un punto di partenza a tutti quegli utenti ambiziosi che volevano buttarsi nella sfida di mettere assieme un proiettore ad alta risoluzione per conto proprio. Ad essere sinceri, l’installazione che vi abbiamo fornito nell’articolo precedente ha tantissime possibilità di ottimizzazione. Quindi, diamo un’occhiata a qualche suggerimento.

Per questa prova alimenteremo il segnale video da un sistema mini-PC tramite una ATI Radeon 9700 Pro. Con le giuste impostazioni potreste persino collegare un normalissimo lettore DVD. In questo caso, tuttavia, la risoluzione sarà limitata ai 720×576 pixel per la riproduzione di video in formato PAL.