Tom's Hardware Italia
Home Cinema

Creative Zen Micro: scontro diretto con l’iPod

Pagina 1: Creative Zen Micro: scontro diretto con l’iPod
Lo Zen Micro rappresenta il secondo tentativo di Creative di raggiungere la fama dell'iPod, e questa volta lo scontro è molto duro. Con un gigabyte in più di memoria e un design sottile e lineare, riuscirà il Creative Zen Micro a sconfiggere il suo acerrimo rivale?


Introduzione

Introduction

Dopo lo Zen Touch, Creative punta a riciclare, migliorandole, le caratteristiche e funzionalità dell’iPod. Mentre l’Apple iPod offre quattro GB di spazio di archiviazione, il Creative Zen Micro offre cinque gigabyte. Mentre l’iPod è disponibile in cinque colori differenti, il nuovo dispositivo Creative è disponibile nei colori viola, rosa, blu scuro, blu, nero, bianco, argento, rosso, verde e arancio. Come l’iPod Mini, lo Zen può memorizzare indirizzi, lista delle "cose da fare", e appuntamenti (come Outlook) e funzionare come un semplice hard disk rimuovibile; non dimentichiamoci inoltre le funzionalità da radio FM e registratore vocale. Inoltre, anche il prezzo e il peso (100 grammi) sono praticamente gli stessi. Quale scegliere?

Design

Introduction

La retro illuminazione blu dello Zen Micro e alcune parti bianche della scocca si contrastano con i colori splendenti del resto del dispositivo. Personalmente, preferisco la sobrietà dell’iPod mini, ma anche la versione di colore bianco o bianco e nero dello Zen non sono affatto male. In breve, che vi piaccia o no, lo Zen Micro non rivoluziona comunque il design dei lettori MP3.

D’altra parte, diversamente da Apple, Creative non ha dimenticato che il suo lettore non deve essere solo bello ma anche funzionale. Infatti, da questo punto di vista, il design dello Zen Micro è sicuramente vincente. Il primo vantaggio si nota subito guardando il lettore nella parte posteriore, dove un piccolo sportellino nasconde una batteria rimuovibile, diversamente da quella utilizzata dall’iPod che si può solo ricaricare.

Sul pannello frontale, mentre l’interfaccia è sempre del tipo touch-pad, lo Zen Micro dispone di ulteriori sei bottoni: "cerca", "definisci bookmark", "vedi dettagli", "artista", "rimuovi", etc. Come risultato, confrontando i vari lettori Creative, utilizzare il piccolo Zen è un’esperienza più piacevole e naturale.