Criptovalute

Criptovalute, la banca di investimento Morgan Stanley avvia un team di ricerca

La banca d’investimento globale Morgan Stanley sta istituendo un nuovo team di ricerca sulle criptovalute. “Il lancio della ricerca crittografica dedicata è un riconoscimento della crescente importanza delle criptovalute e di altre risorse digitali nei mercati globali”, ha affermato la banca.

Guidato da Sheena Shah, principale analista di criptovaluta dell’azienda, il team studierà l’impatto delle criptovalute sia sulle azioni che sul reddito fisso a livello globale. Shah lavorerà a Londra, dove riferirà ad Adam Wood, che guida il team di ricerca fintech e pagamenti di Morgan Stanley in Europa. Riporterà anche a James Faucette, che guida il team di ricerca fintech e pagamenti dell’azienda negli Stati Uniti.

Morgan Stanley è stata tra le prime grandi banche d’investimento ad abbracciare la criptovaluta. A marzo scorso, l’azienda ha messo a disposizione dei suoi clienti tre fondi bitcoin. Nell’aprile successivo, l’azienda ha poi aggiunto bitcoin alle strategie di investimento di 12 fondi comuni di investimento.

Diverse altre importanti istituzioni finanziarie hanno anche istituito team di criptovaluta dedicati, tra cui Bank of America, che ha creato un team di ricerca crittografica a luglio, mentre la scorsa settimana la società di gestione patrimoniale Franklin Templeton ha pubblicato un avviso di lavoro per un “analista di ricerca sugli investimenti” per criptovaluta.

Un numero crescente di banche d’investimento inoltre ha già iniziato a offrire o è in procinto di offrire servizi di criptovaluta ai propri clienti, compresi nomi come Goldman Sachs, Citigroup, Standard Chartered e Wells Fargoe DBS.