Elettrodomestici

Deenkee DK600 – Recensione


Deenkee DK600

Il mondo dei robot aspirapolvere è ormai ricco di alternative per tutte le tasche, ma tra la miriade di prodotti (e marchi poco noti) può essere difficile trovare un robot di qualità che non costi una fortuna. È il caso di questo Deenkee DK600, disponibile su Amazon a circa 190 euro e che riesce a unire prestazioni e prezzo contenuto.

Nella confezione di vendita troviamo, oltre al robot aspirapolvere e alla sua stazione di ricarica, il telecomando, una spazzola e un filtro HEPA di ricambio, un pennello per la pulizia e un pratico manuale d’istruzioni.

Il design è tanto classico quanto anonimo, in tutto e per tutto simile a quello degli altri robot aspirapolvere, ma non è certo un male: alla fine stiamo parlando di un prodotto che deve aspirare bene il pavimento di casa, non saltare all’occhio per le sue linee.

Sulla parte superiore abbiamo il logo dell’azienda e il tasto “Clean”, che se premuto farà partire il ciclo di pulizia automatico. All’interno del pulsante abbiamo anche un LED che cambia colore a seconda della carica della batteria. Nella parte inferiore abbiamo invece un tasto 1/0, utile per spegnere il dispositivo.

Caratteristiche tecniche

Il Deenkee DK600 offre una potenza massima di 1500 Pa, ma nonostante ciò è sempre silenzioso e non da fastidio anche se lo attiviamo mentre siamo in casa. Durante un normale ciclo di pulizia la rumorosità massima si assesta sui 55 dB, quindi è tutt’altro che insopportabile o fastidioso.

Il contenitore ha una capacità di 0,6 litri, superiore a quella di buona parte delle alternative su questa fascia di prezzo. La batteria è invece da 2600 mAh e garantisce circa 100 minuti di autonomia, che scendono a 35-40 se si sfrutta la potenza massima.

Per evitare che il robot colpisca mobili e sedie, Deenkee ha inserito dei sensori infrarossi sulla parte frontale e laterale per il rilevamento degli ostacoli, mentre per evitare eventuali cadute da scale o soppalchi c’è un sensore di dislivello, posto sul fondo.

L’altezza è di circa 7 cm e permette al Deenkee DK600 di passare sotto i mobili con facilità. Se avete però un divano o una credenza alta poco più del robot o con un dislivello sotto al bordo, fate attenzione: il robot potrebbe incastrarsi, in quanto i sensori non rilevano l’ostacolo con precisione.

Come funziona

Il Deenkee DK600 non è controllabile da smartphone, tutte le operazioni vengono svolte tramite il telecomando. È una scelta che ad alcuni di voi forse non piacerà, ma di fatto aiuta a contenere i costi e non peggiora la facilità d’uso. Non ci sono nemmeno delle torri da posizionare come fari, quindi l’unico modo che avete per non farlo entrare o uscire da una stata è chiudere la porta.

Ogni pulsante del telecomando ha la propria funzione, spiegata nel dettaglio sul manuale d’istruzioni. Partendo dall’alto, il tasto “Auto” fa partire il programma di pulizia automatica: il Deenkee DK600 inizia a muoversi per la casa, sfruttando i vari sensori a sua a disposizione per evitare i mobili.

Il tasto “Home”, raffigurato da una casa, serve invece a far ritornare il robot aspirapolvere alla base di ricarica.

la ghiera di tasti centrale serve a controllare manualmente il Deenkee DK600. Con le frecce lo si potrà spostare nelle quattro direzioni, mentre con il tasto centrale si ha la possibilità di farlo partire o fermarlo.

I due pulsanti raffiguranti un orologio e una campanella servono per impostare rispettivamente l’ora e un orario per l’inizio della pulizia. Anche senza l’ausilio di un’applicazione sullo smartphone è quindi possibile programmare l’inizio del ciclo di pulizia, in modo da far girare per casa il robot anche quando noi non ci siamo.

L’icona che raffigura una sorta di mirino attiva la modalità spot, perfetta se si vuole pulire una zona del pavimento in particolare. Attivando questa funzionalità il Deenkee DK600 inizierà a muoversi seguendo una spirale del diametro di 1,20 metri.

Il tasto con un quadrato è invece dedicato alla funzione “Edge Cleaning”: attivandola il robot aspirapolvere si muoverà seguendo il perimetro della casa e si concentrerà sulla pulizia degli angoli, senza mai andare verso il centro della stanza.

Il pulsante in basso raffigurante una casa attiva invece la modalità “Single Room”, che avvia un ciclo di pulizia di 30 minuti, tempo necessario secondo Deenkee per pulire, appunto, una singola camera.

Il tasto Max da accesso infine una sorta di modalità turbo, che riduce l’autonomia ma aumenta la potenza di aspirazione, rendendo più facile il passaggio sui tappeti.

Conclusioni

Il Deenkee DK600 è un robot aspirapolvere senza fronzoli e funzionalità “smart”, ma che fa bene il suo dovere: pulisce bene il pavimento, aspirando polvere, capelli, briciole e peli di animale senza difficoltà. Fa un buon lavoro anche sui tappetti, soprattutto se si attiva la massima potenza di aspirazione.

Il contenitore da 0,6 litri permette di far pulire al robot grandi spazi senza preoccupazioni. Se avete un appartamento di dimensioni modeste, la sua capacità vi farà ugualmente comodo, in quanto non sarete costretti a svuotarlo alla fine di ogni ciclo di pulizia.

Il prezzo di circa 190 euro è decisamente competitivo e fa sì che questo Deenkee DK600 sia facilmente consigliabile a chi cerca un prodotto valido, ma non vuole spendere molto. Va benissimo per chi cerca un robot aspirapolvere funzionale che aiuti a tenere pulita la casa, specialmente durante la settimana quando si è fuori per gran parte della giornata.

Se però siete alla ricerca di un prodotto dalla forte componente smart, questo non è quello che fa per voi. Come vi abbiamo raccontato non è possibile controllarlo da smartphone  e nemmeno tramite i vari assistenti vocali, si fa tutto con il caro vecchio telecomando. Se gestire tutto tramite app è una vostra prerogativa dirigetevi su altro, ma preparatevi anche a spendere di più.

Deenkee DK600

Il Deenkee DK600 è un robot aspirapolvere dal prezzo contenuto, che si controlla tramite telecomando e senza alcuna funzionalità smart.


Verdetto

Il Deenkee DK600 è un robot aspirapolvere che potremmo definire "entry level", adatto a chi cerca un prodotto che lo aiuti a tenere pulita la casa ma che non costi una fortuna. Offre un buon numero di programmi, la qualità della pulizia è ottima ed è silenzioso, quindi non darà fastidio nemmeno quando svolge il suo ciclo di pulizia con voi che girate per casa. I sensori funzionano bene ed evitano che si vada a scontrare contro mobili e pareti. Purtroppo manca qualsiasi tipo di funzionalità smart: non può essere controllato né dallo smartphone né tramite assistenti vocali, l'unica opzione è il telecomando incluso nella confezione.

Pro

- Silenziosità;
- Qualità della pulizia.

Contro

- Nessuna funzionalità smart.