Tom's Hardware Italia
e-Gov

Deezer sfida Spotify con struttura e team italiano

Deezer inaugura la filiale italiana del suo servizio di streaming musicale. Vanta 20 milioni di tracce audio. La registrazione Discovery è totalmente gratuita, grazie all'inserimento di spot pubblicitari e consente di ascoltare la musica senza limiti per 6 mesi da Web.

Deezer, il servizio di streaming musicale antagonista di Spotify, è finalmente sbarcato in Italia con una struttura locale anche per i contenuti editoriali. In verità la sua nascita risale al 2007 e infatti vanta oltre 26 milioni di utenti in 182 paesi, ma solo adesso ha deciso di accendere ufficialemtne la competizione nel nostro paese dopo quasi due anni di test.

"Deezer è nato per ridare alla musica tutto il suo valore e, grazie all'innovazione tecnologica, renderla il più possibile accessibile senza limiti. Crediamo che la passione per la musica possa essere alimentata innanzitutto dalla libertà di ascolto e dalla condivisione", sostiene la Country Manager Italy Laura Mirabella. "In Italia, il mercato della musica digitale è finalmente in crescita, ma le potenzialità sono ancora maggiori di quelle espresse finora".

Deezer consente l'accesso illimitato ad oltre 20 milioni di tracce musicali. La fruizione può avvenire tramite smartphone, portatile, tablet, auto (Parrot Asteroid) e PC. "L'idea alla base di Deezer è di facilitare la scoperta della musica e aiutare gli appassionati a riscoprire la gioia di trovare e condividere nuova musica attraverso selezioni speciali e raccomandazioni del team editoriale di ciascuno dei Paesi dove Deezer è presente", sottolinea la nota ufficiale.

Deezer

Per iniziare l'ascolto è sufficiente registrarsi al servizio dal sito deezer.com. La registrazione Discovery è totalmente gratuita, grazie all'inserimento di spot pubblicitari, e consente di ascoltare la musica senza limiti per 6 mesi da Web. Dopodiché l'ascolto gratuito è limitato a 2 ore al mese.

Non mancano le offerte a pagamento. Il Premium per PC/Mac costa 4,99 euro al mese e offre ascolto illimitato con qualità 320 kb/s. Il Premium+ al costo di 9,99 euro al mese aggiunge anche la possibilità di ascolto da casa tramite Smart TV o impianto hi-fi IP, ma soprattutto da smartphone e quindi in mobilità. "In questo modo l’abbonato Premium+ potrà godere della propria musica preferita dove e quando vorrà, anche utilizzando la modalità offline, in aereo o all'estero, perché non avrà bisogno della connessione Internet", prosegue la nota.

Per l'accesso da cellulare è sufficiente installare l'app gratuita per iOS, Android, Blackberry e Windows 8, appena rilasciata. Di recente Deezer ha lanciato anche una nuova versione beta  dell'app per Android che sarà presto disponibile in versione finale su Google Play. Sia l'abbonamento Premium che Premium+ possono essere provati gratuitamente per 15 giorni, più altri 15 giorni inserendo – senza impegno e con possibilità di recesso – le coordinate di pagamento.

Da rilevare che uno dei punti di forza è la Livebar, integrata con Facebook. Consente di seguire in tempo reale le tracce che stanno ascoltando i propri amici, senza invasività ma solo se questi ultimi acconsentono a rendere visibile la musica in ascolto.

"Tutti i fan hanno la possibilità di seguire i loro artisti preferiti, grazie ad una pagina dedicata, da cui si accede ad un mondo di informazioni, tra cui la bio, le date dei concerti, le novità e le eventuali pre-release", conclude il comunicato ufficiale.