e-Gov

Disney compra LucasFilm per fare Star Wars: Episodio 7

Disney ha comprato LucasFilm per circa 4 miliardi di dollari, che saranno versati per la metà in contanti e per il resto in azioni. L'azienda ha intenzione di far ripartire la saga di Guerre Stellari con un nuovo film: Star Wars: Episode 7 potrebbe uscire nelle sale già nel 2015, e altri due episodi dovrebbero seguire negli anni successivi, almeno stando alle dichiarazioni di Disney. Nell'accordo rientrano anche LucasGames, Industrial Light&Magic e Skywalker Sound.

"Il leggendario nome di Star Wars di LucasFilm ha prosperato per più di 35 anni, e offre un universo virtualmente illimitato di personaggi e storie per continuare e produrre film e a far crescere il franchise nel tempo", ha infatti spiegato un portavoce dell'azienda che ha dato i natali a Topolino e al pesciolino Nemo. "Guerre Stellari è apprezzato dai consumatori di tutto il mondo e dà a Disney molte opportunità di creare contenuti in diversi ambiti tra cui cinema, televisione, prodotti di consumo, giochi e parchi tematici".  

Lucas firma la cessione accanto a Roger Iger

"Per gli ultimi 35 anni vedere che Star Wars coinvolgeva una generazione dopo l'altra è stato uno dei miei più grandi piaceri. Ora è tempo per me di passare Guerre Stellari a una nuova generazione di cineasti. Ho sempre creduto che mi sarebbe sopravvissuto, e che la transizione dovesse avvenire mentre ero ancora in vita", ha commentato George Lucas, creatore della saga e unico (ex) proprietario di LucasFilm.

L'acquisizione riguarda anche LucasGames, azienda dedita allo sviluppo di videogiochi e che ha nel proprio portfolio divi assoluti come Monkey Island, Sam & Max, Maniac Mansion, Indiana Jones e altri – oltre che naturalmente i titoli derivati e ispirati al mondo di Star Wars.  

C'è già chi spera che Disney darà nuova linfa a questi giochi, ma solo il tempo ci dirà se sarà effettivamente così. E c'è già anche chi sospetta che per qualcuno le cose peggioreranno, soprattutto per i fan più sfegatati di Guerre Stellari: Joe Mullin di Ars Technica mette per esempio in dubbio che Disney concederà ai fan la possibilità di creare film "ispirati" senza l'autorizzazione ufficiale, ma anche questo aspetto andrà verificato.

###old1938###old

Per quanto riguarda Disney si tratta della terza grossa acquisizione nel giro di pochi anni: nel 2006 infatti comprò Pixar, che da allora ha creato quasi tutti i film di animazione Disney, e nel 2009 fu la volta del colosso dei fumetti Marvel – comprato anch'esso per quattro miliardi di dollari. Con LucasFilm "essenzialmente Disney ha accerchiato il mercato dei film di supereroi e fantascienza", ha detto il presidente dell'azienda Roger Iger.

Le reazioni degli appassionati per ora sono contrastanti. Alcuni credono che Disney rappresenti per Star Wars Una Nuova Speranza, ma altri sono convinti che in questo modo la saga abbia abbracciato il Lato Oscuro. Che cosa ne pensate?