Home Cinema

Display: consumi inferiori, dimensioni ridotte

Anche al Taiwan Display, come al Computex appena concluso, uno dei temi principali sono stati i consumi energetici. Molti produttori hanno mostrato alternative a basso consumo per televisioni di qualsiasi grandezza, ovvero pannelli che richiedono una retroilluminazione ridotta rispetto a quelli standard. Per raggiunge questo obiettivo, vengono impiegate differenti tecnologie.

La maggioranza di questi display usano un pellicola speciale applicata ai pannelli, come quella prodotta da 3M. Queste pellicole aumentano il livello di luminosità senza la necessità di aumentare la retroilluminazione. Lo svantaggio di questo metodo è, tuttavia, un incremento della riflessione. Secondo 3M con le ultime pellicole si possono ridurre i consumi fino al 50% attraverso il contenimento della fluorescenza a catodo freddo.

I display a LED restituiscono più luminosità dei display LCD con lo stesso quantitativo di retroilluminazione. I pannelli a LED costano di più di quelli LCD ma forniscono due grandi vantaggi: consumi inferiori, ma anche la possibilità di realizzare soluzioni sottilissime grazie al fatto che, ad esempio, serve una sola barra luminosa anziché due per la retroilluminazione.


Infine, portiamo a voi un altro trend della manifestazione: sottile e piccolo è meglio.
Come potete vedere i produttori di pannelli hanno raggiunto eccellenti risultati che permetteranno di realizzare televisioni più belle e piccole.

Pannello LCD 22" di CPT, spesso 9 mm

Questo pannello 42" 120Hz Full HD è spesso solo 1.9 mm e ha una cornisce di soli 10 mm.