Tom's Hardware Italia
Streaming e Web Service

Docety, la startup da 2 milioni di Euro che non esiste

Docety è una nuova piattaforma di formazione online. Tra i coach alcuni affermati influencer, ed è possibile fare lezioni uno-a-uno e partecipare a seminari online.

Docety è una piattaforma nata di recente e ha come obiettivo quello di ripensare la didattica online mettendo l’accento sul rapporto umano, l’interazione e la qualità. La startup, che esiste nonostante sia in Molise (nota regione immaginaria), è stata fondata da Nicola Palmieri, Mario Palladino (gli youtuber Redez e Synergo di Quei Due Sul Server) e Michele Forlante. Tom’s Hardware Italia è tra i partner ufficiali del progetto.

Docety mette insieme esperti nel settore della formazione online con quelli della comunicazione. Youtuber esperti e influencer professionisti uniscono i propri sforzi con professionisti ed esperti di settore per condividere conoscenze e know-how che li hanno portati al successo. La varietà dei coach permette di offrire una rosa di scelta didattica in ambiti come Business&Marketing, Foto e Video, Musica, Lingue Straniere, Elettronica e molto altro. Tra le categorie più gettonate troviamo Conversazione in Lingue Straniere 1 a 1, Design, Videoediting, Sviluppo Web, Produzione Musicale, Strategie di Comunicazione, Life Coaching e molto altro.

Chi desidera completare e ampliare la propria formazione non dovrà far altro che visitare docety.com, registrarsi ed esplorare le opportunità formative messe a disposizione. Oltre ai classici videocorsi preregistrati il punto di forza di Docety è la possibilità di fare lezioni uno-a-uno con il docente scelto in tempo reale. Oltre a colloqui e consulenze private, l’utente può godere di numerosi webinar (seminari online) che possono ospitare fino a 50 partecipanti simultanei. Docety, quindi, incoraggia professionisti, influencer e studenti verso l’interazione in ogni sua forma.

Docety seleziona rigorosamente i migliori coach per garantire il massimo della qualità didattica. Gli utenti possono godere di un apprendimento privato consultando i calendari di ogni coach e prenotando un appuntamento tra gli orari disponibili, oppure prendere parte a seminari che vengono organizzati periodicamente. In quest’ultimo caso, il gruppo offre un potenziale valore aggiunto perché ogni partecipante, con domande e interventi, potrà dare un proprio originale contributo all’esperienza formativa. Con l’interazione tra utenti e coach e l’amplia rosa di scelta tra videocorsi, lezioni uno-a-uno e seminari, Docety si fregia di poter fornire “tutto il sapere faccia a faccia”, in una struttura resa leggera e fruibile tramite gamification: un ulteriore stimolo particolarmente utile per gli studenti più proni ad abbandonare un corso già iniziato. Su questo particolare aspetto Docety rivelerà i dettagli in futuro.

Seminari online su Docety

La piattaforma Docety è già attiva, ed è possibile iscriversi a uno dei molti corsi. Ci sono oltre 140 coach disponibili, con materie organizzate in 23 categorie. Al momento hanno già oltre 20.000 utenti registrati, che hanno acquistato più di 4.000 ore di corso. Tutto questo in poco più di sei mesi.

Come ogni startup che si rispetti, anche Docety spera di trovare parte dei fondi necessari tramite una campagna di crowdfunding. Potete scoprire ulteriori dettagli e diventare sostenitori del progetto andando direttamente alla pagina mamacrowd.com/docety.

Il funzionamento base di Docety è semplice: dopo aver creato il vostro account (basta pochissimo tempo), potrete comprare uno dei pacchetti di crediti disponibili, il cui costo da va 20 a 100 euro (più spese di gestione). A questo punto potrete usare i vostri crediti per i corsi, i seminari e le lezioni personali. Potrete, inoltre, prenotare una lezione o iscrivervi a un seminario usando il calendario integrato e, in caso di annullamento, i crediti saranno rimborsati. Chi lo preferisce, invece, potrà acquistare facendo un pagamento diretto in euro.