Spazio e Scienze

Dove siamo ora – un mondo pieno di ANI

Pagina 5: Dove siamo ora – un mondo pieno di ANI

Dove siamo ora – un mondo pieno di ANI

Una Artificial Narrow Intelligence è una macchina la cui intelligenza o efficienza è pari o superiore a quella umana in una cosa specifica. Qualche esempio:

  • Le auto sono piene di sistemi ANI, dal computer che decide quando attivare il sistema ABS al computer che gestisce i parametri dell'iniezione del carburante. Le auto a guida automatica di Google (tra le altre, N.d.T.), che sono attualmente in fase di test, conterranno sistemi ANI molto avanzati, che permettono di percepire e reagire al mondo intorno all'auto stessa.
Volvo self driving car
Auto a guida automatica, un esempio di ANI
  • Il vostro smartphone è una piccola fabbrica di ANI. Quando navigate usando l'applicazione Mappe, ricevete raccomandazioni musicali ritagliate sui vostri gusti, controllate le previsioni meteo, parlate a Siri o fate dozzine di altre attività quotidiane, state usano una o più ANI.
  • Il filtro antispam della posta elettronica è un tipico esempio di ANI – parte con competenze basilari su come distinguere lo spam, e poi impara e perfeziona la propria intelligenza secondo il vostro uso dell'email, mano a mano che fa esperienza delle vostre specifiche preferenze. Il termostato Nest fa la stessa cosa quando capisce le vostre abitudini e agisce di conseguenza.
  • Pensate a quell'inquietante fenomeno che si verifica quando cerchiamo un prodotto su Amazon e poi lo vediamo in una pubblicità su un altro sito, o quando Facebook sa in qualche modo chi suggerirci come nuovo contatto. È possibile grazie a una rete di sistemi ANI, che lavorano insieme per informarsi a vicenda riguardo a chi siamo e cosa ci piace, e poi usano le informazioni per decidere cosa mostrarci. La stessa cosa vale per la funzione "I clienti che hanno visto questo articolo hanno visto anche" di Amazon, un sistema ANI il cui compito è raccogliere informazioni sul comportamento di milioni di clienti e sintetizzare tali informazioni in modo da farci comprare più cose.
  • Google Translate è un'altra classica ANI – notevolmente brava nella sua specifica mansione. Il riconoscimento vocale è un'altra, e ci sono diverse applicazioni che usano queste due ANI in squadra, e che ci permettono di dire una frase in un linguaggio e sentirne la traduzione direttamente dal telefono.
  • Quando il vostro aereo atterra, non è un essere umano che decide a quale gate dovrebbe andare. Così come non è un essere umano che ha determinato il prezzo del vostro biglietto.
  • I migliori giocatori al mondo di dama, scacchi, scarabeo, backgammon e Otello sono tutte ANI.
  • La ricerca Google è una grande ANI con metodi incredibilmente sofisticati per mettere in ordine le pagine e capire cosa mostrare a ognuno di noi in particolare. Lo stesso vale per il newsfeed di Facebook.
  • E (questi esempi) sono solo per il mondo consumer. Sofisticati sistemi ANI sono ampiamente usati in settori e industrie come quello militare, manifatturiero e in finanza (più di metà degli scambi commerciali negli USA sono eseguiti da Intelligenze Artificiali[1]). E (le troviamo) in sistemi come quelli che aiutano i dottori a fare diagnosi e, un caso più famoso, in IBM Watson, che contiene abbastanza informazioni e può campire il linguaggio umano naturale abbastanza bene da battere il più grande campione di Jeopardy.

I sistemi ANI come sono oggi non sono particolarmente spaventosi. Nel peggiore dei casi, un difetto e un errore di programmazione in un ANI può causare una singola catastrofe, come disattivare una rete elettrica, causare un pericoloso malfunzionamento in una centrale nucleare, o innescare un disastro finanziario (come accade nel caso Flash Crash 2010, quando un programma AI reagì nel modo sbagliato a una situazione imprevista e fece crollare per breve tempo il mercato azionario, portandosi via mille miliardi di dollari, solo una parte dei quali fu recuperata quando l'errore fu corretto).

flash crash dow popup
Crash finanziario causato da ANI

Una ANI non può creare una minaccia esistenziale, ma dovremmo vedere questo sistema di ANI, sempre più grande e complesso, come il precursore di un uragano che cambierà il mondo, e che sta arrivando. Ogni nuova innovazione nelle ANI aggiunge discretamente un altro mattone alla strada verso la AGI e la ASI. O, come la vede Aaron Saenz, i sistemi ANI del nostro mondo "sono come gli aminoacidi nel brodo primordiale della Terra", la base inanimata della vita che, un giorno inatteso, si svegliò.

 


[1] Nick Bostrom, Superintelligence: Paths, Dangers, Strategies (2014).