Tecnologia

Dove sognano di lavorare gli studenti italiani?

La società svedese Universum Global specializzata nell'employer branding ha reso noto i risultati di una ricerca che rivela i datori di lavoro più attrattivi per gli studenti italiani. A sorpresa gli studenti di economia quest'anno hanno prediletto Apple, che per la prima volta supera Google. Terza è la Ferrero. Lo stesso risultato, ma invertito, lo fa segnare anche la classifica degli studenti di Ingegneria e Informatica, in cui però il terzo posto se lo aggiudica Microsoft.

Classifica ufficiale Datori di Lavoro Ideale Economia

Analogamente a quanto avviene in molti altri Paesi europei, le banche perdono posizioni in classifica. Le uniche eccezioni sono rappresentate da Unicredit e Banca Centrale Europea, che invece rimangono salde nelle posizioni degli scorsi anni, rispettivamente al quarto e quinto posto. I numeri evidenziano come la crisi del settore bancario conduca gli studenti a preferire ambienti che offrano equilibrio tra vita professionale e private, caratteristiche che non vengono tipicamente associate a questo comparto.

Tra i nuovi entrati nella classifica italiana vi sono dei nomi eccellenti che si aggiudicano degli importanti piazzamenti sia nel campo business che in quello dell'ingegneria, tra cui Amazon, Sky e Samsung. L'interesse per il settore tecnologico, percepito come innovativo e dinamico, segue e conferma i trend mondiali.

unnamed

Anche i brand legati al settore della moda Made in Italy acquistano posizioni. Ad esempio Luxottica, Armani, Valentino, Ferrari e Lamborghini hanno scalato diverse posizioni. Ingegneri e studenti di economia cercano un datore di lavoro che garantisca un equilibrio tra vita professionale e privata, mentre per chi studia business il poter rivestire un domani posizioni di leadership all'interno dell'azienda assume maggiore rilevanza.

In generale gli uomini sembrano cercare un ambiente di lavoro dinamico e creativo, mentre le donne prediligono un lavoro stimolante. Queste differenze comportano la necessità da parte dei datori di lavoro di realizzare diverse strategie di comunicazione per poter attrarre i candidati di entrambi i sessi

"Quest'anno si vedono diversi cambiamenti tra i neolaureati italiani e cresce l'importanza che una società per essere attrattiva debba avere una mission, che l'ambiente di lavoro e la cultura aziendale siano amichevoli, rispettosi e meritocratici", ha spiegato Claudia Tattanelli, Chairman della strategic advisory board di Universum. "Quest'ultimo elemento per gli studenti è oramai diventato molto più importante del prestigio, della reputazione e dei salari alti, e ciò contraddistingue i Millennials dalla precedente Generazione X".

Canali più utilizzati Italia 2016

Altro dato da rilevare è che per la prima volta il canale preferito dagli studenti per raccogliere informazioni di lavoro sono i social media, contrariamente alle precedenti edizioni in cui primeggiavano la career web page e le presentazioni negli atenei. Questo dimostra come gli studenti non vogliano solo socializzare su questi canali con gli amici, ma vogliano anche entrare in contatto con i futuri datori di lavoro. Diventa quindi importante per le aziende acquisire sempre maggiore esperienza nel comunicare le proprie opportunità e la propria cultura usando nuovi canali di comunicazione.