Tom's Hardware Italia
Droni

Droni civili, mercato boom. La liberalizzazione è inevitabile

Il mercato dei droni da lavoro è in continua ascesa, dicono gli analisti di Business Insider. Norme e regolamenti, finora troppo rigidi, vanno ammorbiditi e adeguati alla realtà.

C'è grande fermento nel cielo dei droni. Soltanto negli Stati Uniti l'industria collegata a ricerca, sviluppo e costruzione di droni per usi civili nel 2016 genererà investimenti per 2,3 miliardi di dollari, mentre in Europa darà lavoro a 150mila persone entro il 2050. Si muovono i giganti: Qualcomm, Intel e Boeing stanno aiutando le startup del settore ad emergere. Proprio Boeing ha aperto in Danimarca una base per testare i droni. Il test center avrà a disposizione l'aeroporto Hans Christian Andersen di Odense – Beldringe e corridoi aerei dedicati. 

aeroporto Odense
Aeroporto Hans Christian Andersen di Odense, Danimarca
corridoi aerei riservati ai droni aeroporto odense danimarca
Corridoi aerei dedicati per il drone test center Boeing di Odense, Danimarca

Sta cambiando anche l'approccio delle Autorità nazionali per l'aviazione civile, finora improntato all'ostruzionismo. Proprio ieri la FAA statunitense ha autorizzato Amazon a sperimentare l'uso di droni per le sue consegne, dopo che il gigante del commercio elettronico aveva minacciato di trasferire all'estero i suoi centri di ricerca. Persino in Italia l'ENAC ha messo a punto una nuova bozza del suo Regolamento che "apre la strada alle operazioni critiche senza burocrazia sui piccoli droni", come fa sapere il magazine specializzato Dronezine. La bozza prevede la liberalizzazione dei droni sotto i due chili di peso, che potranno sorvolare anche le città (ma non gli assembramenti) a condizione che abbiano caratteristiche non offensive (che l'ENAC definirà a breve).

"Contiamo di avere il nuovo regolamento sui droni entro maggio", ha detto Alessandro Cardi, direttore centrale regolazione tecnica Enac, intervenendo al Forum permanente delle associazioni organizzato da Dronitaly a Milano. La bozza del nuovo testo, che modifica quello approvato dall'Enac il 16 dicembre 2013 sui mezzi aerei a pilotaggio remoto, è già consultabile sul sito web dell'ente ed è aperta ai commenti fino al 20 aprile.

Drone

A proposito di burocrazia, durante l'incontro promosso a Milano dalle quattro Associazioni di settore (Assorpas, UASIt, FIAPR e AIDroni) per iniziativa di Dronitaly, gli operatori hanno detto che "le riprese foto-video, il controllo delle strutture civili e industriali e le riprese aero-fotogrammetriche avvengono quasi sempre nelle zone popolate, e questo blocca quasi del tutto il mercato a causa dei tempi lunghi delle autorizzazioni e dell’incertezza sull'esito e i costi delle stesse".

Insomma, perché il mercato dei droni da lavoro possa decollare è necessario tener conto della sicurezza e del rispetto della privacy e, allo stesso tempo, delle necessità delle aziende.

Impatto dell'industria dei droni su economia USA Business Insider Intelligence

 

Impatto dell'industria dei droni sull'economia USA (fonte: Business Insider Intelligence)

 

Oggi Business Insider Intelligence ha diffuso un rapporto dettagliato sull'impatto dell'industria dei droni civili sull'economia statunitense. È previsto un tasso di crescita annuo del 19 per cento tra il 2015 e il 2020 e gli sviluppi riguarderanno soprattutto agricoltura, energia, utilities, edilizia, giornalismo, industria cinematografica. La liberalizzazione delle norme è inevitabile.