e-Gov

Ecommerce e hi-tech in Italia: a che punto siamo?

Qual è il presente e il futuro dell'ecommerce in Italia? Quali sono i settori chiave di questa rivoluzione del commercio? Secondo una ricerca condotta da eMarketer.com, il 2014 dovrebbe chiudersi con un incoraggiante 20% in più rispetto al precedente anno, per quanto riguarda le transazioni online a livello mondiale.

Nel nostro paese, questa crescita è rappresentata soprattutto dal mobile, che dal 2013 traina una grande fetta del mercato virtuale, in cui moda, turismo ed elettronica la fanno da padrone. Sebbene l'Italia non possa vantare gli stessi numeri di altri paesi europei, alcuni di questi settori sono particolarmente in crescita, come l'elettronica, il primo settore in assoluto per quanto riguarda i beni di consumo.

Che si tratti del nuovo smartphone, con cui fare acquisti online, o dell'ultimo Smart TV, i distributori online di prodotti hi-tech stanno conquistando il cuore degli italiani con la loro offerta fatta di qualità a prezzi competitivi.

Un esempio è ePrice, leader grazie agli oltre 12 milioni di clienti che lo considerano un punto di riferimento dal 2000. Il sito di ecommerce dedicato al mondo dell'elettronica di consumo ha infatti conquistato anche il cuore dei più scettici, puntando sul binomio qualità e pricing competitivo, attraverso specifiche offerte, senza dimenticare ciò che – in primis – contraddistingue l'offline: il servizio di caring al consumatore.

In Italia, infatti, uno dei fattori che prima di ogni altro frena la crescita dell'ecommerce, è proprio la fiducia che i clienti ripongono sui negozi al dettaglio, in cui l'acquisto dei beni – solitamente – avviene dopo un'attenta analisi del prezzo e del prodotto stesso, che è possibile appunto visionare e poi decidere se comprare.

Siti come ePrice, dimostrano che anche acquistando online, seppur ovviamente in maniera differente, l'esperienza di acquisto prevede diversi step, in cui il consumatore ha la possibilità di ponderare la propria spesa. Innanzitutto, grazie a schede prodotto dettagliate e a servizi, come il Pick&Pay di ePrice, che permette di ritirare il proprio acquisto online direttamente in uno dei 100 punti presenti in 65 città italiane, pagando comodamente alla consegna. Senza dimenticare la garanzia legale, il diritto di recesso e la sicurezza dei pagamenti, tutti servizi che fanno la differenza.

A tal proposito, il Consorzio Netcomm mette a disposizione un sigillo per tutti quei merchant che, come ePrice, offrono un servizio di ecommerce che risponda a determinati criteri di qualità e trasparenza, mettendo così al primo posto i consumatori e favorendo così la crescita dell'ecommerce anche nel nostro paese.