Tom's Hardware Italia
Spazio e Scienze

ENEL dice basta al telemarketing per cercare nuovi clienti

ENEL ha annunciato che dal primo giugno 2017 non effettuerà più telemarketing per individuare nuovi clienti gas ed energia.

ENEL ha confermato che dal primo giugno 2017 "non chiamerà più al telefono potenziali nuovi clienti per stipulare contratti di elettricità e gas".È una rivoluzione per il settore, ma anche il risultato di anni di telemarketing selvaggio che alla lunga hanno danneggiato l'immagine di molte aziende. Senza dimenticare la recente campagna portata avanti da il quotidiano Il Tirreno, con il sostegno dei suo lettori.

 telemarketing

"Le attività di contatto telefonico saranno effettuate soltanto verso coloro che sono già clienti e che hanno un rapporto consolidato con Enel Energia, la società di vendita di elettricità e gas del gruppo sul mercato libero", ha puntualizzato l'operatore nella nota ufficiale.

Le future chiamate serviranno esclusivamente per dare indicazioni utili alla gestione della fornitura domestica "e, per chi ne ha dato il consenso, per illustrare promozioni commerciali a loro dedicate".

E quindi come farà Enel Energia a proseguire nella sua attività di vendita? Prima di tutto tramite i negozi diffusi sul territorio, poi, i contact center (Numero Verde 800.900.860) per chiedere informazioni e il porta a porta.

ENEL flag store
Negozio ENEL

Non meno importante in questa campagna di rinnovamento il potenziamento del sito enelenergia.it, la disponibilità dell'app Enel Energia e i social newtork, "per permettere di gestire velocemente la propria fornitura anche da PC, smartphone e tablet".

Leggi anche: DDL concorrenza, luci e ombre. Telemarketing potenziato?

ENEL di fatto ha deciso di anticipare le nuove norme inserite nel ddl Concorrenza, che a breve dovrebbe essere approvato in Parlamento.

Il condizionale è d'obbligo perché è in corso l'esame alla Camera e manca il voto del Senato. Inoltre proprio sul telemarketing il Garante della privacy Antonello Soro ha espresso grandi perplessità. A suo parere una delle proposte inserite nel testo è di eliminare "il requisito del consenso preventivo per le chiamate promozionali, 'liberalizzando' il fenomeno del telemarketing selvaggio e prevedendo come unica forma di tutela dell'utente la possibilità di rifiutare le sole chiamate successive alla prima".


Tom's Consiglia

Per iniziare a risparmiare sui consumi anche solo una multipresa come la Ewent EW3922 con pulsante di spegnimento può essere utile. Provate a calcolare quanto vi costa all'anno lo standby…