Libri e Fumetti

Esperimenti per l’estate, divertitevi con i bambini!


Laboratorio ad alto voltaggio
Genere
Scienze, natura e tecnologia
Formato
Copertina flessibile
Autore
Pflugfelder, Hockensmith
Editore
Editoriale Scienza
Collana
Nick e Tesla

rubrica bimbi

Cosa ne dici se oggi costruiamo un razzo?

A scuole chiuse molti genitori si devono ingegnare per far passare il tempo ai propri figli. Se credete che un buon libro sia una proposta poco appassionante, non avete dato un’occhiata a “Laboratorio ad alto voltaggio. Un mistero con elettromagneti, allarmi antifurto e altri congegni tutti da costruire“. È la storia avvincente di due fratelli con i nomi emblematici di Nick e Tesla che vanno in visita dallo zio Newt, dove combinano un sacco di pasticci in salsa tecnologica.

La storia è divertente e scorre veloce grazie alla simpatia dei personaggi e all’acume degli autori. Ma la parte migliore sono i piccoli esperimenti che i protagonisti portano a termine, e che sono descritti con dovizia di particolari per permettere ai piccoli lettori (affiancati da volonterosi genitori) di replicarli.

Nelle pagine degli esperimenti – ben distinguibili dal resto del libro per la colorazione azzurra e per l’etichetta “Nick e Tesla lab” – c’è la lista della spesa molto precisa con strumenti, misure e negozi in cui trovare gli oggetti, e la procedura da seguire passo passo per realizzare i progetti.

Il libro di Editoriale Scienza è indirizzato ai bambini dai 9 anni, ma quando ho proposto a mia figlia di 5 anni: “che ne dici di costruire un razzo?” potete immaginare l’entusiasmo che si è scatenato. Prima di compromettere le vostre giornate vi avviso che questa attività è più impegnativa per i genitori di quelle che vi ho proposto finora: se preferite stare sul divano mentre il bambino gioca non comprate questo libro, anche se il bambino a 10 anni, perché è consigliato affiancarlo negli esperimenti.

001

Per i più volonterosi invece sarà uno spasso: è vero che bisogna recuperare diversi oggetti, ma è anche vero che per quello che non avete in casa la spesa è di solito di pochi euro e la soddisfazione è assicurata. Gli autori infatti hanno optato per gli effetti scenici a basso costo, e hanno centrato l’obiettivo in pieno. La bottiglia-razzo vola davvero, la robogatto è una scheggia, e il rilevatore notturno è destinato a far fare i capricci ai bambini per diverse sere quand’è ora di dormire.

Leggi anche: I migliori libri scientifici da non perdere

Non vi racconto tutti gli esperimenti per non rovinarvi la sorpresa, ma vi assicuro che le attività sono un modo molto istruttivo e divertente per passare il tempo. I bambini poi hanno la fantasia di saper reinventare più o meno all’infinito le storie che legano gli esperimenti l’uno all’altro, quindi dopo la prima lettura il resto viene da sé!

Il robogatto funziona!