Fotografia

Exilim EX-ZR200, Casio punta tutto sulla rapidità di scatto

Anche Casio ha scelto il CES 2012 per presentare le sue novità a tema fotografico, tra cui la nuova punta di diamante della sua produzione, EXILIM EX-ZR200. Grande risalto è stata data alla rapidità di scatto, con i seguenti numeri “snocciolati” dal produttore: accensione in meno di 1 secondo, autofocus High Speed da 0,13 secondi, intervallo tra due foto consecutive di 0,27 secondi. Curiosità: per ottenere questi numeri, Casio ha usato una configurazione dual-CPU.

Casio EXILIM EX-ZR200 – Clicca per ingrandire

La fotocamera si basa su sensore CMOS 1/2,33″ da 16,1 Mpixel e integra uno zoom ottico 12,5x a partire da 24mm, con funzione “macro” e distanza minima di messa a fuoco di 1 cm (9 lenti in 8 gruppi, f/3-5.9). Inoltre, in questa macchina è presente una funzione Grandangolo – peculiare di Casio – che simula uno scatto alla focale virtuale di 14mm unendo più scatti consecutivi. 

Una funzione che ci incuriosisce e verso la quale nutriamo, inutile negarlo, anche un pizzico di scetticismo, ma per una volta ci fa piacere notare un costruttore attento al grandangolo anziché al tele “esagerato”. Tele, che, per inciso, è comunque di tutto rispetto: 300mm. Standard il display da 3 pollici e 460.000 punti. La gamma di sensibilità va da 80 a 3200 ISO.

Numerosi gli automatismi, tra cui Premium AUTO PRO che unisce una serie di immagini scattate con raffica High Speed, al fine di ottenere, senza né l’intervento né la scelta dell’utente, immagini HDR piuttosto che un’unione di scatti, così da ottimizzare il rumore in condizione di basse luci o ancora funzioni di stabilizzazione elettronica. Tutto viene deciso dalla fotocamera in base alla condizione di scatto: in caso di scena ad alto contrasto attiverà l’HDR, in caso di basse luci la ripresa notturna, in caso di lunghe focali l’anti-shake.

Presente anche l’ormai tipica funzione Casio HDR-ART, che include tra l’altro un’elaborazione “sfondo sfocato” per far risaltare il soggetto in primo piano, e non mancano nemmeno funzioni di ripresa manuale per offrire agli utenti esperti il pieno controllo sui parametri di scatto. I filmati, ormai non possono mancare, saranno full-HD.