IoT

Facebook Portal TV – Recensione


Facebook Portal TV
Assistente Vocale
Alexa
Wi-Fi
2,4 e 5 Ghz
Microfoni
8 microfoni

Vi abbiamo già proposto la recensione di Facebook Portal, il dispositivo con cui Facebook vuole avvicinare le persone, di tutte le età, portando la comunicazione audio e video a portata di un gesto.

Quello che più ci ha convinto di Facebook Portal è la facilità d’uso e la Smart Camera, che permette di gestire un’inquadratura dinamica e automatica della scena, in base al riconoscimento delle persone. Queste stesse funzioni sono disponibili anche su Portal TV, il dispositivo che permette di trasformare ogni TV in un Facebook Portal.

Come è fatto

Facebook Portal può essere descritto, in maniera banale, come una sorta di tablet, mascherato da cornice digitale, che integra microfoni, videocamera e un software personalizzato da Facebook. Portal TV è lo stesso identico prodotto, senza lo schermo. Al suo posto verrà usato lo schermo della TV, e l’interazione avverrà tramite un telecomando.

Esteriormente Portal TV sembra una webcam allungata, dotata di un supporto che permette di posizionarla sopra o sotto alla TV. Nella parte posteriore sono presenti i connettori HDMI e di alimentazione, quindi assicuratevi di avere una porta HDMI libera sulla TV se volete acquistare Portal TV; con le TV moderne non dovreste avere problemi, mentre dovreste controllarne la disponibilità se avete TV di qualche anno fa e avete già qualche dispositivo connesso.

La videocamera è posizionata frontalmente, e uno sportello permette di coprirla, per questioni di privacy. Si tratta di uno sportello manuale, quindi se siete pigri e avete paura che qualcuno vi spii, ricordatevelo. Nascosti nella scocca sono presenti più microfoni, otto in totale. Non include invece altoparlanti, poiché verranno usati quelli della TV.

Il telecomando è basilare, ma ben realizzato. Un pad direzionale, con tasto al centro, permette di spostarsi tra gli elementi della schermata di controllo. Sul telecomando è presente anche il tasto per la disattivazione del microfono, assieme al controllo del volume e accensione.

Molti tratti in comune con Facebook Portal

La procedura d’installazione richiede il collegamento di Portal TV a una porta HDMI del televisore e l’alimentazione elettrica. Dopodiché la procedura non è differente da quella che abbiamo visto con Portal.

Non solo la fase d’installazione, ma anche molti altri elementi come la qualità delle videochiamate o la qualità audio sono in comune con Facebook Portal, nonché la connettività wireless e la presenza di Alexa. Vi consigliamo quindi la lettura della nostra recensione per approfondire l’argomento.

Se invece vi accontentate di un giudizio più generale, allora proseguite nella lettura di questo articolo, ora vi racconteremo la nostra esperienza d’uso.

Esperienza d’uso

Differentemente da Portal, la versione “TV” non necessità uno spazio in cui collocarla, quindi non abbiamo avuto alcun dubbio su dove installarla, e cioè la TV del salotto. Ovviamente non è una regola scritta, potreste volerla installare in uno studio sul monitor del computer, o in una TV posizionata in un’altra stanza. Ha senso scegliere la TV più utilizzata dalla famiglia, considerando lo scopo con cui è stata realizzata Porta TV, cioè mettere in contatto le persone.

L’installazione fisica non è stata un problema, così come per la versione classica di Portal, mentre avendo seguito la stessa procedura ribadiamo quanto abbiamo già detto nella recensione di Portal: se non siete avvezzi alla tecnologia, qualche passaggio, soprattutto quelli delle autorizzazioni delle varie applicazioni, potrebbero causarvi qualche grattacapo; di conseguenza, se ad esempio volete regalare un dispositivo Portal a qualcuno a digiuno di App, considerate di effettuare voi l’operazione d’installazione.

Una volta installata Portal TV, ci siamo subito resi conto che non è un dispositivo per tutti. Facebook Portal fa dell’immediatezza il suo cavallo di battaglia: avvicinatevi, in automatico verrà identificata la vostra presenza e vi verrà mostrata la schermata principale, cliccando su un contatto preferito e avviate la videochiamata. Se invece riceverete una chiamata, basterà cliccare su “Rispondi”. Con Portal TV è tutto meno immediato. Prima di tutto non potete picchiettare sullo schermo della TV, o potreste anche provarci, ma vi assicuriamo che non accadrà nulla. Dovrete prendere il telecomando e spostarvi fisicamente tra le differenti icone per avviare poi una chiamata dopo alcuni click ben assestati.

Inoltre, a meno che non decidiate di lasciare la vostra TV accesa con l’uscita HDMI corretta selezionata, tutto sarà ancora meno immediato. Se, inoltre, avete un impianto audio / video complesso, e dovrete aggiungere alla scaletta di azioni l’interazione con un sintoamplificatore, ad esempio, la situazione sarà ancora peggiore. Noi ci troviamo in questo caso, ma per semplificare abbiamo collegato Portal TV nell’ultima HDMI del televisore libera per semplificare il processo.

Se invece riceverete una chiamata, Portal TV emetterà una sorta di suoneria e un LED si accenderà, indicandovi la chiamata in entrata, e di conseguenza dovrete prima accendere la TV e selezionare la porta HDMI corretta. Se avete una TV moderna, allora è possibile lasciare che sia l’input sulla porta HDMI a controllare la TV. Ciò vi permette di premere unicamente il tasto di accensione sul telecomando di Portal TV per accendere anche la TV. Tutto più semplice, ma comunque meno diretto rispetto Portal e soprattutto non è una funzione assicurata per tutte le televisioni.

Il software è differente, ma solo nella grafica. Laddove con Portal avrete due schermate, una delle applicazioni e l’altra per le applicazioni, con Portal TV avrete tutto raggruppato in un’unica schermata, una scelta sensata considerando che anche la TV o il monitor più piccolo sarà certamente più grande di un qualsiasi Portal.

Le videochiamate con Portal TV sono spettacolari. Il grande schermo cambia veramente il modo in cui potrete vivere le conversazioni con i vostri amici e familiari. La Smart Camera fa il suo dovere, e l’immagine grande vi permette anche di allontanarvi maggiormente dallo schermo. Noi l’abbiamo provata con una TV a circa tre metri da noi, l’esperienza è sempre stata molto bella e convincente, e anche gli otto microfoni hanno fatto un grande lavoro. Insomma, sotto il profilo dell’esperienza è stato tutto molto soddisfacente.

Con Portal TV avrete inoltre una funzione unica, cioè “Watch Together”, la funzione già vista su Facebook che vi permette di condividere la visione di un video.

Verdetto

Facebook Portal TV, venduta a un prezzo di 169 euro, è la versione di Portal per i più esperti. Intendiamoci, non serve un genio, ma il modello d’uso è meno diretto rispetto a quanto offre Portal.

La necessità di accendere la TV, selezionare l’uscita video corretta, interagire con il telecomando spostandosi tra i vari elementi, sono tutte attività molto comuni per i più giovani, gli appassionati e anche persone di mezza età. Immaginate invece di voler installare Portal TV in caso di persone nate e vissute in un’epoca pre-computer, ogni azione aggiuntiva rappresenterà un ostacolo in più che diminuirà l’immediatezza.

Se queste azioni non sono un problema per voi, allora Portal TV è la versione che vi offre l’esperienza più immersiva. Lo schermo grande gioca un ruolo fondamentale, mentre la qualità di video e chiamate è sempre molto soddisfacente.

Facebook Portal TV

Facebook Portal è un dispositivo che permette di effettuare chiamate e videochiamate tramite Facebook o Whatsapp con la propria TV.


Verdetto

Portal TV permette di trasformare ogni TV in un Facebook Portal. Rispetto la versione classica di Portal, l’uso è meno diretto, per via della necessità di interagire con il telecomando e di dover accendere il televisore. Il grande schermo offre però un’esperienza d’uso molto più immersiva rispetto alla versione base di Portal. Il resto delle funzioni è identico. Consigliamo l’acquisto solo agli utenti più esperti, mentre per i meno esperti le versioni base sono una scelta migliore.

Pro

- Smart camera.
- Audio buono.
- Integrazione Alexa.
- Lo schermo grande è molto immersivo.
- Microfoni buoni.

Contro

- Non è incluso un cavo HDMI.
- Procedura d’installazione non semplicissima per i meno esperti.
- L’uso del telecomando e della TV rende l’interazione meno diretta.