Telco

Fastweb WOW FI in tutta Italia per navigare gratis in mobilità

Fastweb ha inaugurato oggi il piano nazionale WOW FI, ovvero la soluzione di Wi-Fi diffuso in cui ogni modem Fastweb diventa un punto di accesso a disposizione della Community dei clienti. Si parte da Milano e nei prossimi mesi il servizio sarà esteso a Roma (febbraio 2016), Firenze, Torino (marzo), Bologna (aprile) nonché Genova e tutte le altre città raggiunte dalla rete Fastweb – entro fine 2016.

fastweb

In pratica la prima volta che utilizza il servizio, il cliente deve selezionare la rete WOW FI Fastweb e autenticarsi utilizzando  username e password ricevuti via SMS. Nei collegamenti successivi gli apparati (smartphone, iPad, tablet) si connetteranno automaticamente ovunque sarà disponibile la rete WOW Fi, senza necessità di autenticarsi nuovamente. È possibile collegare fino a quattro apparati contemporaneamente.

WOW FI è stato testato in anteprima in diciannove città di medie dimensioni, mentre adesso si appresta a conquistare le grandi città. Si passa dagli attuali 150mila hostpot a complessivi 195mila.

"Il WOW FI è pensato per offrire ai clienti Fastweb, famiglie o Partite IVA, un accesso Wi-Fi outdoor incluso nell'abbonamento, sicuro, pratico e facile da usare basato sulla Community", puntualizza la nota Fastweb. "Ogni modem Wi-Fi può diventare un hot spot mettendo a disposizione della Community la banda larga inutilizzata.  A sua volta, chi offre accesso potrà connettersi quando è fuori casa al Wi-Fi degli altri membri della Community, risparmiando traffico dati mobile e godendo di una connessione sicura e di qualità". 

Ovviamente il sistema è stato pensanto per non incidere sulle prestazioni della rete domestica. Inoltre la condivisione è una facoltà dei membri della Community, che in qualsiasi momento possono decidere di chiamarsi fuori

"WOW FI è un servizio innovativo che risponde al desiderio dei nostri clienti di continuare a navigare alla massima potenza e con la qualità Fastweb sempre e ovunque" ha dichiarato Alberto Calcagno, amministratore delegato di Fastweb. "La nostra soluzione di Wi-Fi condiviso è unica, perché progettata e realizzata interamente in Fastweb, in modo da garantire controllo, qualità e sicurezza. E' semplice e pratica, perchè non richiede app o ripetuti login, ed è estremamente sicura perché progettata per tutelare al massimo sicurezza e privacy dei clienti".

Il progetto WOW FI fa parte del piano di sviluppo dell'operatore. Fra gli altri obiettivi l'ampliamento dell'attuale rete in fibra (39.600 km) che raggiunge il 50% della popolazione. Entro il 2016 7,5 milioni di famiglie (30% popolazione) potranno disporre dei servizi ultrabroadband.