Tom's Hardware Italia
Telco

Fixed Wireless 5G di Fastweb e Samsung: il Governo dà l’ok ma impone paletti per la sicurezza

Il Consiglio dei Ministri ieri ha dato l'ok al progetto fixed wireless di Fastweb e Samsung ma fatto scattare anche il golden power.

L’accordo tra Fastweb e Samsung per “la progettazione, fornitura, configurazione e manutenzione di apparati software relativi alle componenti radio e core network necessari alla realizzazione della rete 5G Fixed Wireless Access nelle città pilota di Bolzano e Biella” ha ricevuto l’ok dal Consiglio dei Ministri.

Ieri su proposta del Ministro dello sviluppo economico Luigi Di Maio, il CdM ha anche deliberato l’esercizio dei poteri speciali (golden power) nella forma dell’imposizione di specifiche prescrizioni. In pratica c’è stato il semaforo verde a patto che vengano rispettati alcuni paletti.

Fastweb ha espresso soddisfazione per il via libera “confermando di essere già allineata alle prescrizioni imposte dalla PdC sulla cybersecurity”. L’operatore ha ribadito che “la sicurezza della rete e delle comunicazioni dei propri clienti sono prioritarie e a questo dedica le migliori risorse attuando una costante attività di sviluppo  dei sistemi e processi di sorveglianza”.

Le prime installazioni 5G FWA, previste appunto a Bolzano e Biella, saranno realizzate entro la fine di luglio. Quindi è lecito pensare che nei prossimi mesi potrà iniziare l’erogazione dei servizi di connettività in via sperimentale. Da ricordare infatti che Fastweb a maggio ha varato un piano di sviluppo basato su tecnologia fixed wireless 5G “per risolvere il problema dell’ultimo miglio”.

l 5G FWA non è altro che la declinazione 5G del “fixed wireless access” basato sulle frequenze “millimetriche” nelle bande 26-28 GHz di cui l’operatore detiene un pacchetto di licenze. Installerà antenne trasmettenti su pali o tralicci, esattamente come avviene per la 5G mobile. La differenza sostanziale è che il segnale sarà distribuito in modalità “punto-punto” verso piccole antenne riceventi installate sui tetti dei condomini oppure sui balconi dei clienti. “Il segnale dall’antennina ricevente viene trasmesso al modem per distribuire connessione internet negli appartamenti o negli uffici”, ha spiegato l’operatore.