IoT

Form, occhiali da nuoto a realtà aumentata con sensori per il ritmo cardiaco

Da novembre professionisti, semi-professionisti o semplici appassionati di nuoto che vogliono sempre allenarsi al meglio, avranno un nuovo alleato: Form infatti ha annunciato oggi che, a partire dal prossimo mese di novembre, i propri occhiali da nuoto Swim Goggles saranno compatibili con i sensori per il ritmo cardiaco Polar OH1 e OH1+, tramite un semplice aggiornamento software gratuito.

In questo modo gli occhiali potranno mostrare in tempo reale nel campo visivo dell’atleta i propri valori cardiaci, grazie alla realtà aumentata e a un piccolo visore see-through posto all’interno degli occhiali stessi. I sensori Polar invece si potranno agganciare agli Swim Goggles tramite una cinghia, posizionandosi sulle tempie del nuotatore.

I dati saranno trasmessi in modalità wireless e in tempo reale agli occhiali da nuoto, sincronizzandosi anche con l’app Form Swim, e consentiranno di consultare statistiche su diversi parametri fondamentali oltre al ritmo cardiaco, come tempi parziali, frequenza delle bracciate, ritmo e calorie bruciate.

‎‎Il monitoraggio della frequenza cardiaca è estremamente importante per i nuotatori, soprattutto quando rilevano i tempi parziali e per la prima volta, grazie ai Form Swim Goggles e ai sensori Polar, saranno in grado di consultare i propri dati mentre nuotano, senza fermarsi o dover lasciare la piscina. “Aggiungendo questi dati ai tanti già offerti di nostri occhiali, consentiremo ai nuotatori professionali di rendere il proprio allenamento ancora più smart e utile”, ha dichiarato il fondatore e CEO di Form, Dan Eisenhardt.‎

Date le premesse forse starete immaginando prezzi mirabolanti, ma i Form Swim Goggles hanno un prezzo abbordabile, 199 dollari, a cui ovviamente andrà aggiunto quello del sensore Polar: l’OH1 ha un costo di 79,90 euro.

Il ritmo cardiaco non vi interessa ma vi piacerebbe ascoltare musica in sicurezza mentre nuotate? Date un’occhiata ai Flowerrs.