Tom's Hardware Italia
e-Gov

Foxconn costruisce uno stabilimento LCD per Apple?

Foxconn disporrà entro la fine del 2015 di uno stabilimento per realizzare pannelli per LCD. Il cliente esclusivo dovrebbe essere Apple.

Foxconn investirà 2,6 miliardi di dollari per realizzare uno nuovo stabilimento da dedicare alla produzione di display per soddisfare le richieste di un unico cliente. Secondo Sophia Cheng, la portavoce di Innolux Corp. – la sussidiaria Foxconn che si occupa di schermi – sarebbe stato lo stesso presidente Wang Jyh-chau a confermare in conferenza stampa che si tratterà di una produzione esclusiva.

foxconn

Foxconn e Apple

Bloomberg senza troppi giri di parole lascia intendere che potrebbe trattarsi di Apple. Il colosso statunitense negli anni ha tentato più volte di convincere i fornitori ad assicurargli trattamenti speciali. Con Taiwan Semiconductor Manufacturing, nel campo delle memorie, non ha funzionato mentre con Samsung Electronics la cosa è andata in porto. Per il vetro zaffiro invece sappiamo come è andata.

Innolux avrà il suo nuovo stabilimento presso il Kaohsiung Science Park entro la fine del 2015; saranno impiegati 2300 operai per la realizzazione di pannelli di 6° generazione. In linea di massima si parla di lastre di 1370 x 1670 mm che possono consentire al massimo la realizzazione di 6 pannelli da 30 pollici per foglio, e in proporzione 16 pannelli da 17 pollici, nonché più del doppio di pannelli per smartphone.

Foxconn non ha mai realizzato componenti per Apple; si è sempre limitata a linee di assemblaggio dedicate a iPhone e iPad. Sarebbe davvero una svolta.

Al momento né Apple né Foxconn hanno dato ufficialità all'accordo. A questo punto il vero colpo di scena si concretizzerebbe se il cliente misterioso fosse qualcun altro.