Tom's Hardware Italia
Telco

Free Mobile punta al 10% del mercato mobile italiano

La francese Iliad ha grandi aspettative per il mercato mobile italiano. Con il marchio Free Mobile punta al 10%.

Iliad, l'operatore francese che si appresta a sbarcare in Italia, punta a conquistare il 10% del mercato mobile. Ci vorrà del tempo, perché a sentire il patron Xavier Niel si tratta di un obiettivo di break even – quindi pareggio tra costi sostenuti e ricavi. Insomma è considerata "un'occasione unica" l'operazione italiana ma bisognerà procedere con cautela.Prima di tutto è attesa tra qualche settimana l'approvazione dell'Antitrust UE per la fusione Wind-3 Italia e l'ok alla cessione delle frequenze e infrastrutture in esubero che consentiranno a Iliad di realizzare la sua testa di ponte nel nostro paese. Per le prime offerte commerciali francesi con il marchio Free Mobile bisognerà comunque attendere l'estate 2017.

freemobile

In secondo luogo è opinione diffusa fra gli analisti che almeno nella prima fase Free Mobile tenti di giocare la carta low-cost: prezzi bassi senza servizi premium. Insomma, per la 4G ad alte prestazioni bisognerà volgere lo sguardo altrove.

In Francia Free Mobile ha goduto fin dal primo momento del vantaggio della base clienti residenziale, mentre in Italia ne sarà sprovvista e partirà praticamente da zero. Standard & Poor's è convinta che lo sviluppo sarà graduale, un po' come sta avvenendo in Svizzera.

Ci sarà una grande campagna promozionale iniziale e probabilmente ne soffriranno un po' tutti i concorrenti italiani. Il problema è la questione tempo. 3 Italia che oggi detiene circa il 10% è stata costretta alla fusione malgrado gli ingenti investimenti di questi anni. Xavier Niel riuscirà a fare meglio?