e-Gov

Futurshow 3004: Tecnologia, Talento, Tolleranza

Futurshow 3004: Tecnologia, Talento, Tolleranza.

"Un salto nel futuro di 1000 anni", questo è lo slogan che accompagna la prima versione Milanese del Futurshow, dove i player dell’Hi-Tech fanno bella mostra delle loro tecnologie all’avanguardia.

Cosa ci aspettiamo dal Futurshow 3004 ? Da buoni milanesi, abituati alla fiera dell’informatica SMAU che ci accompagna da tanti anni, ma che diventa, purtroppo, sempre più deludente, desideriamo un’organizzazione migliore, giornate dedicate agli operatori che non si mischino con quelle aperte al pubblico, e una buona dose di spettacolarità.

Il primo impatto non è stato del tutto positivo. L’organizzazione è sicuramente più curata, come ha dimostrato la quasi completa assenza di partecipanti ?estranei?, nella giornata di oggi 18 Novembre, riservata alla Stampa. Tuttavia, per chi vorrà visitare nei prossimi giorni l’evento, che offre l’ingresso gratuito, non si deve aspettare di trovare un ambiente simile a quello di SMAU, con enormi palchi, luci stroboscopiche, gentili donzelle in abiti succinti e schermi sovradimensionati ad ogni angolo che esaltano il livello tecnologico dell’ambiente!

Gli stand, tutti di circa 40 Mq, sono ordinati e seriosi, e le grandi marche del mercato tecnologico sfoggiano quei pochi prodotti di punta o le ultime novità del settore. Un’organizzazione così ordinata è sicuramente un tocca sana per tutti i veri appassionati, ma crediamo che se l’afflusso del pubblico sarà alto, potrà in fretta regnare la confusione, con centinaia di corpi che si accalcano tra gli stand.

Per ora evitiamo di utilizzare oltremodo la nostra sfera di cristallo, e lasciamo l’ardua sentenza alla fine dell’evento.

Bill Gates al Futurshow

L’appuntamento più atteso è stato senz’altro la partecipazione alla conferenza di apertura del Chairman e Chief Software Architect di Microsoft, Bill Gates , che per quest’anno ha rinunciato al collegamento in videoconferenza, per mostrarsi in carne e ossa, sfoggiando tutto il suo carisma.


Bill Gates durante il suo interessante discorso

Durante la conferenza, Bill ha speso alcune parole riguardo le potenzialità dell’ultimo prodotto di casa Microsoft, l’ormai famoso Media Center, aiutato e interrogato dal presentatore televisivo Alessando Cecchi Paone. Non sono mancati momenti in cui si è esulato dal discorso prettamente informatico, calcando questioni puramente sociali. Ricordiamo che Bill Gates, quando non si dedica a Microsoft, è un uomo impegnato a sostenere attività di beneficenza che aiutano i ?meno fortunati?, dimostrandosi molto ottimista e affermando che crede fermamente nella generosità della gente, sottolineando però cha la disinformazione in questo campo è ancora oggi troppo elevata.

Infine, sono stati premiati i vincitori del ?Green Button Award?, concorso che ha premiato le migliori aziende che hanno dimostrato capacità innovativa e spirito creativo nella realizzazione di un nuovo design per il Windows Media Center.

Di seguito riportiamo i vincitori delle varie categorie:

  • Vincitore per il Miglior Design : Bow.it
  • Vincitore per il Migliore integrazione: Hewlett Packard
  • Vincitore per il Miglior rapporto prezzo / prestazioni: Fujitsu Computer
  • Vincitore per il Miglior Media Center: Bow.it (OnCinema Teatro D1)

Sono state inoltre riconosciute delle menzioni speciali ai Media Center di Hantarex Sambers Italia e Informatica Delta.