Spazio e Scienze

Giove mozzafiato nelle nuove foto di NASA Juno

La missione Juno della NASA, decollata nell'agosto 2011 per studiare il gigante gassoso del nostro Sistema Solare, continua il suo straordinario lavoro di documentazione fotografica. Il 16 luglio scorso ha effettuato il 14mo flyby sopra alle vorticose nuvole gioviane e ha scattato una sequenza di immagini con cui lucidarsi gli occhi.

La sonda si trovava a un'altitudine compresa tra 25.300 e 6.200 chilometri sulla superficie di Giove quando la fotocamera JunoCam ha inquadrato, in un arco di tempo di poco superiore a 15 minuti, l'emisfero settentrionale di Giove. Quelli che spiccano nell'intreccio di arabeschi blu e ocra sono una tempesta anticiclonica rappresentata da un ovale bianco, e una tempesta minore soprannominata Piccola Macchia Rossa, visibile nella parte inferiore della seconda e della terza immagine. Nelle ultime due immagini compare invece una striscia arancione che è soprannominata North Temperate Belt.

Juno emisfero settentrionale di Giove
Emisfero settentrionale di Giove. Crediti: NASA/JPL-Caltech/SwRI/MSSS/Gerald Eichstäd/Seán Doran

Ricordiamo che il pubblico di appassionati contribuisce all'elaborazione delle immagini, e in questo caso il merito va a Gerald Eichstadt e Seán Doran.

La JunoCam non è di fabbricazione italiana, ma a bordo di Juno ci sono due strumenti: lo spettrometro JIRAM (Jovian InfraRed Auroral Mapper) e il KaT (Ka-Band Translator) che rappresenta la porzione nella banda Ka dell'esperimento di gravità.

Giove
Giove, foto del 1 aprile durante il 12mo fly-by di Juno. Crediti: NASA/JPL-Caltech/SwRI/MSSS/Kevin M. Gill

Per tutti gli aggiornamenti sulla missione NASA Juno potete seguire la pagina ufficiale NASA (in inglese).


Tom's Consiglia

Giove vi è entrato nel cuore? Portatelo sempre con voi con questo ciondolo decisamente originale!