Criptovalute

Gli NFT diventano intelligenti: potranno chattare e guadagnare criptovalute

Victor Frankenstein, Steve Jobs e Audrey Hepburn sono solo tre dei tanti volti familiari che Alethea AI proporrà sottoforma di token non fungibili intelligenti o iNFT, con cui gli utenti potranno interagire sulla sua rete appena lanciata, “il metaverso più intelligente del mondo”, come l’ha definito il fondatore Arif Khan.

Alethea AI è la startup che per prima ha permesso agli utenti di incorporare intelligenza artificiale, animazione e capacità vocali nelle NFT, e che ora si sta espandendo ulteriormente nel mercato degli asset crittografici con la sua offerta di prodotti più recente.

“I creatori e i possessori di NFT possono incorporare l’intelligenza artificiale nei loro NFT, dando ai loro NFT una personalità intelligente, interattiva e simile all’uomo”, ha spiegato Khan. “Siamo essenzialmente in grado di dare vita a questa immagine JPEG, avere una personalità e un’intelligenza”. Gli utenti potranno quindi addirittura chattare con i loro iNFT, inviare messaggi video dei loro iNFT ad altri utenti e far competere le loro risorse crittografiche l’una contro l’altra nei giochi.

L’hub del metaverso, soprannominato Arca di Noè, consente agli iNFT di competere l’uno contro l’altro in competizioni avversarie o cooperative. “Tutte le competizioni rafforzeranno l’intelligenza incorporata in ogni NFT e di conseguenza la rete attraverso un concetto innovativo chiamato Intelligence Mining. Più utenti addestrano i loro iNFT e combattono, più intelligente diventa la rete e più ricompense maturano per gli utenti per aver fornito questi dati di formazione “, secondo un comunicato della società.

All’interno dell’Arca di Noè, Khan vede il potenziale per gli iNFT di raccogliere denaro per i loro titolari con quello che la startup chiama il modello “train-to-earn”. Dal momento che le risorse sono integrate nell’intelligenza artificiale cioè,  gli iNFT potranno guadagnare entrate per i loro proprietari offrendo in cambio servizi unici sull’Arca di Noè”.

Gli iNFT non sono stati limitati a celebrità e personaggi di libri immaginari. Alcuni progetti NFT blue-chip come ad esempio Bored Ape Yacht Club, CryptoPunk e Pudgy Penguin potranno essere integrati con l’intelligenza artificiale e utilizzati nella piattaforma per interagire e conversare.