Tecnologia

Google “About me”, lo strumento per gestire al meglio l’identità digitale

Se la quantità di dati personali in possesso di Big G sembra sfuggirvi di mano, da oggi c'è un nuovo strumento che vi lascia completa libertà (o quasi) sulla loro gestione. Si chiama "About me" e, come suggerisce il nome, si tratta di una nuova pagina pensata da Google per lasciare agli utenti la possibilità di visualizzare, modificare e rimuovere i dati personali contenuti nei vari prodotti e servizi offerti dal colosso di Mountain View.

Nella maggior parte dei casi, quanto iniziamo a utilizzare un servizio di Google (come Gmail, Google+, Inbox, Maps, Google Play e via dicendo) è necessario condividere informazioni personali che, oltre a essere funzionali per l'applicazione stessa, vengono condivise con gli altri utenti con cui ci interfacciamo.

google about me cleaned up

"About me" (tradotto in italiano con "Informazioni su di me") diventa quindi il "centro di comando" per la gestione dei dati personali: è possibile modificare ed eliminare quasi ogni informazione, ma fino a un certo punto. Ad esempio, non potrete eliminare la vostra data di nascita, al massimo nascondere l'anno o modificarla attraverso la pagina dell'Account di Google, né potrete eliminare il nome o la foto del profilo. Diciamo che i dati essenziali per il riconoscimento dell'utente sono "semi-modificabili". Dal tasto "Più", invece, possiamo arricchire o modificare il nostro profilo digitale con informazioni riguardanti i contatti di lavoro, i luoghi visitati, l'istruzione e altro ancora.

Se le funzioni di "About me" non vi sanno di novità c'è un motivo: la gestione dei dati personali prima avveniva per mezzo di Google+, che dopo essere stato declassato a requisito non più fondamentale per accedere ai servizi di Google, perde anche la capacità di funzionare da hub per i dati personali degli utenti.