Spazio e Scienze

Google al lavoro su un robot dotato di IA, in grado di apprendere autonomamente

Alphabet, società che detiene anche il brand Google, ha annunciato ieri il progetto Everyday Robot, un tentativo di sviluppare robot intelligenti capaci di svolgere le più comuni attività quotidiane, come ad esempio selezionare i materiali riciclabili. La novità consiste nel fatto che sarebbero dotati di un’IA avanzata, in grado di apprendere da sola come svolgere i propri compiti, senza bisogno di essere programmata per ruoli specifici.

‎Il progetto, in sviluppo presso Alphabet X, il laboratorio di ricerca e sviluppo precedentemente noto come Google X, rappresenta il secondo tentativo di Alphabet di entrare nel settore della robotica, dopo una serie fallita di acquisizioni portata avanti diversi anni fa.

‎”Per i robot è possibile imparare a svolgere nuovi compiti nel mondo reale esclusivamente attraverso la pratica, senza bisogno che ad ogni nuovo task gli ingegneri riscrivano manualmente il codice”, ha spiegato Hans Peter Brondmo, Chief Robot Whisperer di Alphabet X, attraverso un post sul blog in cui si annuncia il progetto. Ma come? Sostanzialmente osservando dimostrazioni pratiche da parte di umani e condividendo le esperienze tra loro.

Per il momento, ‎Alphabet ha testato i robot con compiti semplici, come lo smistamento dei rifiuti in discarica e, a detta degli sviluppatori, tutto sarebbe andato secondo i piani. ‎”La nostra prossima sfida è vedere se possiamo prendere ciò che hanno imparato e applicarlo ad altri compiti senza necessità di dover riscrivere tonnellate di codice da zero. Questo potrebbe rivelarsi impossibile, ma faremo un tentativo”, ha scritto Brondmo. Ovviamente gli sviluppatori sono consapevoli che questo tipo di robot è ancora distante anni da noi‎‎, ma anche se eventualmente destinati al fallimento, questi passi sono destinati a fare letteratura di settore, diventando comunque seminali e indispensabili per le ricerche future.