Tom's Hardware Italia
Telco

Google, nel 2017 primo test per 1 Gbps in casa via wireless

Nel 2017 Google svelerà una tecnologia che consentirà nelle città coperte da fibra di portare in casa direttamente 1 Gbps via wireless.

Mentre in Italia si parla di portare la fibra nei condomini grazie all'aiuto di Enel, dagli Stati Uniti arriva la notizia che nel 2017 Google avvierà la sperimentazione di una tecnologia wireless capace di risolvere il problema dell'ultimo tratto. Insomma, se tutto dovesse andare secondo i piani, i cavidotti Enel fra qualche anno potrebbero risultare un "residuato bellico".

Il presidente di Alphabet, Eric Schmidt, ha dichiarato ieri durante la consueta assemblea degli azionisti che il progetto Google Fiber potrà godere dell'impiego di connessioni wireless "point-to-point […] più economiche che scavare nei giardini".

Google Fiber
Google Fiber negli Stati Uniti

Si parla potenzialmente di portare a casa fino a 1 gigabit per secondo, sempre sfruttando a monte la rete in fibra. Purtroppo non si conosce la distanza che potrebbe coprire questo tipo di tecnologia, e neanche quale potrebbe essere il degrado in relazione alle condizioni ambientali.

L'azienda californiana al momento sta testando più tipi di tecnologia wireless, che potrebbero richiedere l'impiego in ogni singolo appartamento di speciali dispositivi. La speranza di Google è di poter allestire la prima piattaforma operativa di dimostrazione presso Kansas City già a partire dal prossimo anno.

Non resta che attendere ulteriori dettagli, anche perché davvero potrebbe profilarsi come una rivoluzione per il fiber-to-the-home.