Tom's Hardware Italia
e-Gov

Google si è comprata i satelliti: foto e video HD per mapping

Google sta acquisendo Skybox Imaging, una società specializzata in foto e video satellitari in alta risoluzione. Con 500 milioni di dollari il colosso statunitense si assicura uno sguardo privilegiato sul mondo.

Google ha avviato l'acquisizione di Skybox Imaging, una società specializzata nella fornitura di immagini e video satellitari ad alta risoluzione, nonché servizi di analisi correlati. Si parla di circa 500 milioni di dollari per un'azienda che viene considerata fra le più "audaci" della Silicon Valley.

Omaha Beach

L'obiettivo di Skybox Imaging infatti è sempre stato di "indicizzare la Terra nel modo in cui Google indicizza Internet", secondo le parole del co-fondatore Ching-Yu Hu. Entro il 2015 l'azienda disporrà di 9 mini-satelliti, per altro lanciati nello spazio tramite il suo missile privato.

Quante auto ci sono nel parcheggio?

Il lavoro sulla carta appare semplice: si raccolgono foto e video satellitari, volendo con un aggiornamento giornaliero di sette volte per ogni singola zona monitorata. Il mercato di riferimento è quello delle grandi imprese che magari operano nel settore dell'agricoltura, grande distribuzione, alimentare, etc. Le grandi catene di fast food, ad esempio, stabiliscono il posizionamento di nuove filiali analizzando i flussi di traffico automobilistico o di persone. Recentemente Skybox Imaging ha collaborato anche alla ricerca del velivolo della Malaysia Airlines.

In fondo si tratta di una società che raccoglie ed elabora informazioni ad alto valore aggiunto, ed è questo che ha fatto gola a Google. La prima sinergia si avrà ovviamente nel settore del mapping: foto e video HD miglioreranno la qualità di Google Map, StreetView e tutti gli altri servizi. Dopodiché nello stesso comunicato ufficiale che ha fatto seguito all'annuncio di acquisizione si parla di un impegno per il miglioramento dell'accesso Internet nelle aree più difficili, anche quelle disastrate.