Home Cinema

GPS iGO My way per iPhone, una valida alternativa

Pagina 1: GPS iGO My way per iPhone, una valida alternativa

iGo My Way per iPhone on the road

Millecinquecento chilometri di autostrade, nazionali, provinciali e comunali ci sembrano più che sufficienti per testare un navigatore satellitare. Ci siamo messi in viaggio con iGo My Way per iPhone 3G S e siamo abbastanza soddisfatti dei risultati. La grafica, innanzitutto, è impareggiabile. Il 3D sviluppa tutte le sue potenzialità, in connubio con la potenza del processore di iPhone 3GS. In più, iGo My Way ha il 3D plus, per fare vedere i monumenti in modalità tridimensionale. Funzione comoda se il tour comprende tappe turistiche.

Buona anche l’interfaccia, essenziale e, allo stesso tempo, ricca d’informazioni. Non è altrettanto performante la velocità di risposta ai cambiamenti di rotta, perché quando si svolta, il cursore non segue di pari passo la manovra e ci vuole qualche microsecondo di troppo per pareggiare reale e virtuale. Ritardo particolarmente fastidioso nelle città, quando il percorso impone svolte ravvicinate. Speriamo che nella prossima versione del software si tenga conto della sincronizzazione.

Altra debolezza – comune, ahimè a tutti i competitor di Tomtom – è la gestione dei Punti di Interesse. Quelli sono e quelli devi tenerti. Si, si possono aggiungere luoghi preferiti, ma l’integrazione dei POI via internet è un’altra cosa.