Tom's Hardware Italia
Sicurezza

Guida agli acquisti on line in sicurezza

Pagina 1: Guida agli acquisti on line in sicurezza
Comprare online è comodo, veloce e spesso ci fa risparmiare. Ma ci sono anche alcuni rischi specifici e la truffa è sempre dietro l'angolo. Ecco alcuni semplici consigli per spendere i nostri soldi più serenamente.

Diritto dell'informatica

Da diversi anni ormai si è diffuso (ed è tuttora in diffusione) il fenomeno degli acquisti online e se inizialmente in molti erano restii ad inserire i propri dati di pagamento in un sito web, oggi sono sempre più le persone che prediligono i negozi virtuali rispetto a quelli fisici, tanto da determinare vere e proprie crisi di importanti catene di negozi di elettronica e non solo.

Sono certo che molte delle persone che in questo momento stanno leggendo questo articolo si sono recate almeno una volta in un punto vendita per visionare le caratteristiche di un prodotto e poi, anziché dirigersi alla cassa per completare l'acquisto, finivano con l'ordinare il medesimo prodotto dal proprio pc o dal proprio smartphone.

Depositphotos 34474433 l 2015
Immagine: ridofranz per Depositphotos

Le statistiche parlano chiaro, infatti secondo i dati resi noti dal dodicesimo rapporto Censis-Ucsi sulla comunicazione, nel 2015 sono stati ben 15 milioni gli italiani che hanno acquistato almeno un prodotto o un servizio on-line. Chiaramente siamo ancora lontani dal vedere una prevalenza rispetto agli acquisti tradizionali, ma il trend è in constante aumento, basti pensare che le proiezioni per l'anno in corso vedono una crescita di quattro milioni in più rispetto a quello precedente.

Le motivazioni di tale preferenza sono dettate prevalentemente da ragioni di natura economica, infatti i siti di e-commerce, tra le altre cose, molto spesso non devono sostenere i costi di una struttura fisica e soprattutto quelli inerenti al personale (che invece gravano sul negozio fisico) ed è anche per tale motivo che gli è permesso praticare prezzi inferiori, riuscendo comunque ad ottenere un buon margine di guadagno dalla propria attività commerciale.

Tuttavia, la straordinaria diffusione di tale tipologia di vendita, se da un lato agevola il consumatore, ampliando le possibilità di scelta sul dove e sul come acquistare, dall'altro rende necessaria l'adozione di particolari precauzioni per non incorrere in problematiche susseguenti ad acquisti non particolarmente cauti. È evidente infatti che il negozio virtuale, rispetto a quello "sotto casa", talvolta rende maggiormente difficoltosa la comunicazione con il venditore, specie nel caso in cui questi risieda in un paese estero lontano migliaia di km dalla nostra abitazione.

Nei paragrafi che seguono verranno esposte quelle che vogliono essere delle semplici linee guida volte a facilitare gli acquisti in sicurezza da parte dei consumatori, limitando il più possibile i rischi di eventuali ma tuttavia sempre più frequenti truffe.