Tom's Hardware Italia
Spazio e Scienze

Hawking e Zuckerberg vogliono portarci su Alpha Centauri

Il miliardario Yuri Milner e il fisico Stephen Hawking, insieme a Mark Zuckerberg, vogliono creare mini-navicelle sospinte da raggi laser per raggiungere Alpha Centauri in 20 anni.

Alpha Centauri è la seconda stella più vicina alla Terra, ed è lontana 4,37 anni luce da noi. Servirebbero 20.000 anni per arrivarci con una navicella tradizionale. Troppi, decisamente troppi.

Per tentare di raggiungerla in tempi nettamente inferiori il miliardario Yuri Milner e il famoso fisico Stephen Hawking hanno annunciato l'iniziativa Breakthrough Starshot. A bordo del progetto c'è anche Mark Zuckerberg, il patron di Facebook.

breakthrough starshot

Breakthrough Starshot consiste di astronavi dalle dimensioni molto contenute lanciate nello spazio a 100 milioni di miglia orarie, il 20 percento circa della velocità della luce. A tale velocità una di queste "nano astronavi" potrebbe raggiungere Alpha Centauri in 20 anni. Successivamente si potrebbero ottenere dati di ritorno in tempi molto più brevi, considerata la maggiore velocità delle comunicazioni radio.  

Leggi anche: Stephen Hawking scende in campo per cercare gli alieni

"Il limite contro cui ci scontriamo è il grande vuoto tra noi e le stelle", ha detto Hawking ai giornalisti, "ma ora siamo in grado di trascenderlo". Secondo Milner e Hawking queste navicelle possono essere alimentate da una serie di laser sulla Terra puntati contro le vele solari agganciate alle piccole navicelle. Queste navicelle avranno tutto ciò che serve, da telecamere a batterie, fino agli strumenti di comunicazione.

Lanciare mini navicelle piuttosto che sonde più grandi e complesse potrebbe abbattere i costi dell'esplorazione spaziale a poche centinaia di migliaia di dollari. Il lancio però non è dietro l'angolo: serviranno almeno 20 anni di lavoro per avere nano navicelle funzionanti nell'orbita terrestre.

Il progetto in totale potrebbe costare 10 miliardi e la creazione di un proof of concept dovrebbe richiedere 100 milioni. "La Terra è un posto bellissimo, ma potrebbe non durare per sempre. Prima o poi dobbiamo guardare alle stelle. Breakthrough Starshot è un primo passo entusiasmante di quel percorso", ha affermato Hawking.

A coordinare gli sforzi del progetto Breakthrough Starshot c'è Pete Worden, ex direttore del centro di ricerca Ames della NASA. Non tutti però sono entusiasti. Il fisico Freeman Dyson per esempio ha spiegato che "lo spazio da qui ad Alpha Centauri non è vuoto. Ci sono migliaia di oggetti in mezzo".

Leggi anche: Dalla Terra ad Alpha Centauri in 20 anni con la propulsione laser

Più elettrizzato invece Avi Loeb, presidente del Breakthrough Starshot Advisory Committee e fisico teorico della Harvard University, il quale vede in questo progetto la possibilità di cambiare completamente la nostra visione dell'esplorazione spaziale. "Le nano navicelle supereranno Plutone in soli 3 giorni piuttosto che nove anni", ha dichiarato. E dobbiamo ammettere che anche noi siamo piuttosto affascinati, anche se toccherà aspettare un bel po' prima di vedere qualcosa di concreto.

GoPro Hero GoPro Hero
amazon-ebook

GoPro Hero GoPro Hero Session
amazon-ebook