Criptovalute

Il Brasile potrebbe avviare un progetto pilota CBDC già nel 2022

A settembre scorso, la Banca Centrale del Brasile ha dichiarato al Senato brasiliano che prevedeva di lanciare la versione finale di un reale digitale nel 2024, secondo le stime di Fabio Araujo, consulente economico della BCB, che ha aggiunto che l’autorità monetaria avrebbe condotto test iniziali nel 2022.

La banca centrale del Brasile ha anche discusso un disegno di legge per regolamentare le risorse digitali come veicolo di investimento, ha detto Campos Neto sempre venerdì, senza rivelare ulteriori dettagli.

“Le criptovalute stanno già iniziando a influenzare anche i conti nazionali, il che significa che è diventato uno strumento di investimento rilevante”, ha osservato Campos Neto, aggiungendo che gli acquisti di criptovalute stanno influenzando le cifre delle importazioni del Brasile. Secondo il BCB, i brasiliani hanno già acquisito 4,27 miliardi di dollari di criptovalute finora nel 2021. Ad agosto, Campos Neto ha dichiarato che i brasiliani detenevano circa 40 miliardi di dollari in totale in criptovalute.