Sicurezza

Il malware che viaggia nell’aria: basta un microfono acceso

Sì, il malware può passare da un computer all'altro anche senza connessioni di rete, usando solo altoparlanti e microfoni. L'hanno confermato i ricercatori del Fraunhofer Institute for Communication, Information Processing and Ergonomics (Germania), che in questo modo hanno dato nuova credibilità all'esistenza di BadBios, un malware che in teoria sfrutta proprio questa possibilità (I supervirus sono una bufala? Forse no).

Gli scienziati hanno realizzato infatti un trojan "proof of concept", dimostrando in altre parole che è possibile usare microfono e altoparlanti integrati per trasmettere dati da un computer all'altro. Entrambi i computer devono essere infettati dal trojan affinché la comunicazione sia possibile, comunque, il che rende la minaccia relativamente gestibile.

In ambienti dove circolano dati molto importanti non si può comunque prendere sottogamba il pericolo, soprattutto perché si parla di malware scritti ad hoc che probabilmente possono superare le difese più comuni. I ricercatori hanno tenuto i computer a circa 20 metri l'uno dall'altro, e sottolineato che è possibile coprire distanze maggiori usando una catena di macchine infette.