Home Cinema

Il palmare – Hardware

Pagina 3: Il palmare – Hardware

Il palmare – Hardware

Il Delta 300 GPS di Yakumo è spinto da un processore Intel Xscale da 300 MHz, più che sufficiente per ogni tipo di operazione. La memoria interna è di 64 MB, espandibile tramite uno slot SD.
Lo schermo è un classico 65.000 colori con una risoluzione 320 x 240, caratterizzato da una buona visibilità e da un’eccellente luminosità. Il primo difetto che si riscontra in questo prodotto è lo stilo di input, dalle dimensioni generose e un po’ grossolano, specialmente se confrontato con quelli fini, pratici ed eleganti utilizzati da HP.

Un altro dettaglio che si nota da subito è lo spessore eccessivo del corpo dell’unità, credo che si sarebbe potuto risparmiare qualche millimetro.

L’antenna GPS c’è sembrata solida e la stessa apertura semplice da azionare e garantita da una robusta giuntura. In caso di difficoltà di ricezione, dovute all’impossibilità di posizionare l’unità correttamente in un’auto con parabrezza schermato, è presente un connettore MMCX per collegare un’antenna esterna. Durante le nostre prove non abbiamo mai avuto bisogno di ricorrere ad antenne esterne, mantenendo il vantaggio di quella integrata, ossia un’installazione in auto veloce e indolore. Se avete mai armeggiato con le soluzioni con antenna, specialmente quelle con cavo, capirete benissimo di cosa sto parlando.

Stranamente Yakumo include nella confezione del prodotto un alimentatore per auto ma non il classico supporto per l’installazione sulla vettura. Una scelta discutibile vista la natura di questo prodotto.

Il palmare – Software

Il sistema operativo è Windows Mobile 2003, personalizzato con alcune applicazioni aggiuntive. Tra queste un lettore MP3, Microsoft Reader, un visualizzatore d’immagini e un’utility di backup.


Alcuni dei programmi disponibili sullo Yakumo. Mapsonic e Magic SS li abbiamo installati noi.

Nella sezione impostazioni, il PDA di Yakumo si distingue per una sezione speciale chiamata Utilità. Qui troviamo alcuni strumenti tra cui il prezioso Smart Battery, che consente di impostare quattro modalità: Auto, Low Performance, High Performance e Superior Performance.
Naturalmente maggiori sono le prestazioni, minore la durata della batteria.


Il programma eMenu permette di personalizzare icone e menù.

La versione da noi provata non includeva un programma di navigazione satellitare, quindi abbiamo installato per la prova Mapsonic di Via Michelin e TomTom Navigator 3.