e-Gov

Il Raspberry Pi ha già la sua piattaforma di espansione

Adafruit ha creato la prima piattaforma di prototipazione dedicata al Raspberry Pi, il minicomputer di produzione anglosassone che sta riscuotendo un successo mondiale. La nuova piastra si collega al piccolo computer. E offre la possibilità di aggiungere componenti di ogni tipo, così da realizzare i progetti più variegati.

Chi ha qualche esperienza di elettronica avrà già visto schede simili: in parte è una piastra forata in cui inserire condensatori, resistenze e così via; ma ha anche connettori di altro tipo (breadboard) che completano le possibilità di collegamento.

Piattaforma di prototipazione per Raspberry Pi

Questo è quanto si sa per il momento su questo progetto. Non molto, ma di certo sarà sufficiente a solleticare la fantasia di molti appassionati di elettronica in tutto il mondo. Chi ha già ordinato un Raspberry Pi può cominciare a meditare sui prototipi più fantasiosi, perché con una piastra come quella proposta di Adafruit le possibilità si moltiplicano esponenzialmente.

Sappiamo già che il Raspberry Pi può essere un buon box multimediale, o fare da base per un NAS completamente personalizzato; ma con questa piastra lo si potrebbe collegare a sensori ambientali, abbinarlo a un robot controllato da una piattaforma Arduino. Potreste perfino realizzare la base di un piccolo velivolo senza pilota, dotato di GPS, videocamere, altimetro, giroscopio e tutto quello che serve per sfidare droni come quelli prodotti da Parrot – con tanto di applicazione per il controllo remoto da smartphone.

###old1456###old

Considerate le già grandi potenzialità del Raspberry Pi (Con il Raspberry Pi si gioca a Quake 3, altro che Playstation e Il Raspberry Pi è potente e si overclocca che è un piacere) possiamo solo immaginare che cosa si potrebbe creare con una piattaforma di prototipazione dedicata a questo dispositivo. Purtroppo però è ancora in fase progettuale, e non è dato sapere né quando sarà pronta né se sarà disponibile fuori dagli Stati Uniti.

###old1514###old

Non è obbligatorio aspettare, però. La scheda proposta da Adafruit è infatti un’idea relativamente semplice per chi ha qualche conoscenza di elettronica. Se questa è la vostra passione e avete un po’ di tempo libero, potrebbe essere un bel progetto da mettere in piedi; se decidete di farlo, fateci sapere come va.