Criptovalute

Il Regno Unito vara una commissione di studio per un’eventuale valuta digitale della banca centrale

La Camera dei Lord del Regno Unito ha lanciato una commissione per gli affari economici per indagare sulle implicazioni di una valuta digitale della banca centrale (CBDC) nel Regno Unito. La commissione ha aperto l’inchiesta a chiunque possa essere interessato a contribuire con le proprie opinioni sulle CBDC.
Nell’aprile del 2021 la Banca d’Inghilterra ha elencato i dettagli per diverse posizioni lavorative relative allo sviluppo delle CBDC, indicando che la banca si stava preparando a istituire un dipartimento dedicato all’esplorazione di questa valuta digitale. Allo stesso modo, il governo del Regno Unito ha annunciato la creazione di una task force CBDC in collaborazione con la Banca d’Inghilterra che avrebbe condotto un lavoro esplorativo.

Credit: Foto di David McBee da Pexels

Lord Forsyth di Drumlean, presidente della commissione per gli affari economici, ha così commentato la nuova inchiesta: “Le nuove criptovalute hanno generato una grande quantità di eccitazione e preoccupazione in tutto il mondo. Il governo e la Banca d’Inghilterra devono considerare attentamente le implicazioni della creazione di una nuova forma di denaro digitale sostenuta dallo stato. Per raccogliere il maggior numero di informazioni vogliamo ascoltare la più ampia gamma possibile di persone”.
Alcune delle questioni che il comitato sta cercando di esplorare includono affrontare le preoccupazioni sulla privacy e la tracciabilità dei pagamenti quando si esplora la progettazione CBDC, nonché l’effetto che una CBDC potrebbe avere sulla concorrenza e l’innovazione nei settori dei pagamenti e fintech.