Criptovalute

In Venezuela sarà possibile acquistare biglietti aerei con le criptovalute

L’adozione della criptovaluta come modo di pagare i biglietti aerei in Venezuela potrebbe essere vicina. Secondo le dichiarazioni fatte da Freddy Borges, che è il direttore dell’aeroporto internazionale di Maiquetía, l’istituzione sta lavorando per adattare il suo sistema di pagamento per ricevere criptovalute come pagamento per i biglietti aerei e altri servizi offerti in aeroporto. In questo senso, Borges ha affermato: “Attiveremo un pulsante per i pagamenti in criptovaluta nelle piattaforme aeroportuali e nelle attività commerciali, in coordinamento con Sunacrip”.

Tra le criptovalute menzionate che sarebbero supportate, l’ufficiale ha menzionato bitcoin, dash e il petro nazionale. Borges ha sottolineato l’importanza di stabilire questi metodi di pagamento per facilitare gli acquisti dei turisti che potrebbero venire nel Paese in futuro.

L’uso di queste criptovalute come metodi di pagamento sarà regolato da Sunacrip, il cane da guardia nazionale delle criptovalute. L’aeroporto internazionale di Maiquetia è uno dei più importanti aeroporti civili del Paese, ricevendo passeggeri da 17 diverse destinazioni internazionali.

Questa non è la prima volta che le criptovalute sono menzionate come possibili metodi di pagamento per i biglietti aerei in Venezuela. Una compagnia aerea nazionale chiamata Conviasa ha annunciato che avrebbe iniziato a vendere biglietti a Petros nel 2019. A quel tempo, Joselit Ramirez, il sovrintendente nazionale della criptovaluta, ha dichiarato che queste operazioni sarebbero confermate in meno di due minuti.

Poi, Turpial Airlines, un’altra compagnia aerea nazionale, ha annunciato che avrebbe accettato il pagamento in bitcoin per i biglietti lo scorso agosto. La piccola compagnia aerea, che opera con tre aerei Boeing, è stata una delle compagnie aeree private pioniere nell’annunciare il supporto per i pagamenti in criptovaluta.

Questo annuncio sembra il risultato di ciò che Nicolas Maduro, il presidente del Paese, ha dichiarato a gennaio, quando ha sottolineato che questo sarebbe stato l’anno per il “revival” di tutti i sistemi di criptovaluta. Tuttavia, l’inflazione e la svalutazione non si sono fermate quest’anno. Il 1 ° ottobre, il governo venezuelano ha applicato una ridenominazione della valuta fiat, tagliando sei zeri del suo valore per facilitare i pagamenti.