Social Network

Influencer a nudo: Paola Turani svela il suo dramma

Scopri come trasformare la tua passione in professione grazie alla prima Accademia italiana che ti offre un corso completo per diventare Influencer, creato dal manager dei più grandi Influencer italiani.

Nell’estate 2019, dopo un lungo fidanzamento di otto anni, la modella e influencer Paola Turani ha sposato l’imprenditore Riccardo Serpellini. Paola ha conosciuto Riccardo quando aveva solo 18 anni ma sapeva che lui era decisamente l’uomo della sua vita.

La coppia ha detto “si” nella bellissima Paghera di Lonato del Garda, nel Nord Italia, tra i 150 invitati al matrimonio, inclusi VIP speciali, familiari e amici, non sono mancati i loro fedeli compagni di vita, i loro cani Nadine e Gnomo che hanno consegnato le fedi nuziali alla coppia durante la cerimonia.

Eccoci tutti insieme!! La nostra FAMIGLIA? Nadine e Gnomo in un giorno così importante non potevano mancare e così è stato. Non solo erano presenti, ma ci hanno portato le fedi..”- scriveva Paola Turani nel suo post di instagram.

Si perché Paola è sempre stata molto generosa con I suoi 1,7 milioni di follower, infatti la bellissima modella bergamasca dagli occhi blu, testimonial di L’Orèal Paris, Calzedonia, Twinset, Morellato, Tim, Sephora, Divani & Divani e molti altri brand, oltre a dispensare consigli di bellezza, ha sempre reso partecipe i fan della sua vita privata.

Ma forse non tutti si aspettavano l’ultimo video di Paola. Paola si è sempre mostrata sui social come una persona positiva, piena di energia, una persona di successo, dai suoi post emanava gioia, il mondo e la vita sembravano sorriderle. Nessuno poteva immaginarsi che dietro a quel bellissimo sorriso, c’era una profonda tristezza.

Paola Turani

Il video di Paola Turani: “INFERTILITÀ, vi racconto la nostra storia.”

Voglio condividere la nostra storia con voi, perchè dell’infertilità se ne parla sempre poco, perchè siamo in tanti a soffrire per un sogno che fa fatica a realizzarsi. Nel 2013 io e Ricky ci siamo sentiti pronti a provare ad avere un figlio, senza fretta, ci siamo detti “Vediamo cosa succederà!”. Per molto tempo l’abbiamo vissuta con serenità, fortunatamente siamo sempre stati impegnati con il lavoro ed ero talmente concentrata che non ho mai pensato seriamente al tempo che passava. Poi però i mesi che trascorrevano sono diventati anni.è iniziato così il video commovente di Paola, sul suo profilo Instagram.

Arriverà.. magari non è il momento giusto.. riproveremo” pensavamo. Ma questo momento non arrivava mai. Ci sono stati mesi in cui mi sentivo più suscettibile e soffrivo; mesi, invece, in cui non ci pensavo. L’estate scorsa abbiamo deciso di affidarci ad una clinica per tutti gli esami del caso, erano già passati molti anni. E col senno di poi mi sento di consigliarvi di prevenire, di fare subito gli esami e non aspettare. Purtroppo ci è stato diagnosticato un problema (non entrerò nei dettagli, scusate): concepire naturalmente per noi sarebbe stato molto ma molto improbabile. Quasi impossibile. Sono stati mesi duri, è stata una botta psicologica. Quante lacrime ho versato.”nel video vediamo una Paola diversa dal solito, I suoi occhioni blu sono colmi di lacrime che a stento trattiene.

E poi il loro piccolo-grande miracolo, come scrive con tanta dolcezza Paola: “Sono iniziati così mesi di ulteriori visite, esami in ospedale in attesa di iniziare un percorso di PMA (procreazione medico assistita) e procedere con la fecondazione. Avevamo preparato tutto. In frigorifero tenevamo le punture per la mia cura ormonale da effettuare durante il percorso. Poi, però, è successo qualcosa che ha dell’incredibile. Proprio nel mese in cui dovevamo iniziare la PMA io sono rimasta incinta, naturalmente. Questa notizia ha spiazzato tutti, medici compresi, eravamo increduli ma di una felicità che è impossibile spiegare a parole! È successo così, dopo 8 anni. Mi piace chiamarlo: il nostro piccolo grande miracolo. Dopo tanta sofferenza è arrivata la nostra gioia? Amiche che mi state leggendo, so che mi capite, siamo in tante, siamo forti, ma soprattutto non siamo sbagliate. Dobbiamo solo lottare un po’ di più per il nostro arcobaleno, questo è il mio messaggio di speranza. Non arrendetevi, siete forti! “- conclude così il  post di Instagram l’influencer e modella Paola Turani.

Il post è stato accompagnato da un video strappalacrime, dove Paola racconta senza veli tutta la sua esperienza. Un video che l’influencer ha registrato lo scorso gennaio, uno sfogo dove racconta il problema relativo all’infertilità di coppia.

Dopo aver condiviso da poco il video dove aveva scoperto di essere incinta, Paola Turani è tornata sul tema della gravidanza, affrontando una grigia sfumatura, che purtroppo molto spesso sembra un tabù, il tema dell’infertilità.

Non è la prima volta che un’influencer di questo calibro parla della sua vita privata, o di un problema di salute, come nel recente caso di Valentina Ferragni.

Non sono più molto credibili gli influencer che sono più vicini all’idea di celebrità del passato, da cui vediamo solo la vita lussuosa, da cui seguiamo i viaggi da sogno e da cui riceviamo pubblicità di marchi con prezzi non abbordabili.

Questo perché la forza dei veri influencer è quella di sensibilizzare il proprio pubblico su temi importanti della vita di tutti i giorni, calare la “maschera” e mostrarsi “umani”, con i propri difetti e difficoltà; non sempre star da copertine patinate!

Se anche tu vuoi diventare un influencer e non hai ancora un profilo social, o ci hai provato ma non è andata bene, oggi ti trovi nel posto giusto! Vuoi essere seguito da un team di professionisti che faranno la differenza nel tuo Business online? Clicca qui!

Ti sveleremo come fare della tua attività da influencer il lavoro della tua vita! Scopri come hackerare in modo sano la mente del tuo pubblico per diventare il prossimo imprenditore digitale. Iscriviti ora al al primo corso completo per diventare Influencer