e-Gov

Internet Explorer 10 è una pacchia per gli analfabeti

Internet Explorer 10 sarà dotato di correttore ortografico automatico, una funzione determinante secondo molti utenti. La nuova funzione è già presente nell’anteprima per gli sviluppatori (l’ultima uscita il mese scorso), e sarà disponibile con la prossima versione del browser anche per Windows 7.

Per quanto riguarda Windows 8 grazie alle nuove API tutte le applicazioni installate potranno sfruttare il correttore, che s’integrerà con tutto il sistema operativo. Il nuovo strumento secondo Microsoft è particolarmente rilevante per chi usa un dispositivo mobile, e si affida quindi solo alla tastiera virtuale che compare a schermo.

Correzione in Internet Explorer 10

“Quando si usa un dispositivo senza tastiera fisica, offrire un eccellente strumento di input è ancora più importante. Windows 8 offre diverse capacità per rendere l’introduzione di testo ottima su ogni dispositivo, e il correttore ortografico è una di queste”, si legge infatti sul blog ufficiale di Internet Explorer.

Il correttore di Internet Explorer 10 sarà in grado sin dal primo momento di offrirci correzioni su numerose lingue, italiano compreso. Una notizia che non può sorprendere, vista la grande esperienza accumulata da Microsoft con il pacchetto Office.

Questa nuova funzione di Internet Explorer si può testare online a questa pagina, insieme a tutte le altre caratteristiche del prossimo browser Microsoft. La versione definitiva di IE 10 sarà disponibile insieme a Windows 8, che probabilmente uscirà nella seconda metà del 2012.

###old1238###old

È bene ricordare che come molte altre applicazioni per Windows 8 anche Internet Explorer avrà una versione tradizionale, o legacy, e una Metro Style. Quest’ultima sarà più simile ai browser per smartphone e tablet, perché non supporterà plug-in di nessun tipo ma solo caratteristiche native. Come su Windows Phone 7 quindi il browser predefinito di Windows 8 non sarà in grado di eseguire contenuti Flash o Silverlight.