Home Cinema

iPod Touch con supporto 3G, ma per farne cosa?

Il prossimo iPod potrebbe sfruttare la connettività 3G, in modo da collegarsi alla rete degli operatori telefonici per scaricare applicazioni e giochi. L’indiscrezione arriva da AppleSpot.nl, un blog olandese dedicato all’azienda della mela.

Per ora l’iPod Touch si può collegare alla rete soltanto con la connessione WiFi

Secondo la traduzione offerta gentilmente da Google Translate e da alcuni siti che hanno riportato la notizia si parla di un uso della rete 3G limitato al traffico dati, come su iPad e sulla prossima console portatile di Sony, PSVita. Inoltre, questo tipo di connettività potrebbe rilanciare il lettore di MP3 di Apple come strumento per comunicare attraverso le applicazioni VoIP, come Skype.

Tuttavia, ci sono diverse ragioni per essere abbastanza scettici. La prima è che il blog olandese non riporta nessuna fonte, la seconda è la completa mancanza d’informazioni su questa nuova funzione, a parte un breve annuncio di poche righe.

A favore dell’esistenza di questo progetto potrebbero esserci i numerosi rumor di questi mesi, che prevedevano la realizzazione di un nuovo modello di iPhone più economico di quello attualmente in commercio. Basterebbe inserire il modulo per la connettività 3G e qualche altro componente hardware in un iPod touch ed ecco fatto l’iPhone per le masse.

Bender di Futurama approva la connettività 3G, come si evince da questa immagine – Clicca per ingrandire

Ma non bisogna dimenticare un grosso problema a livello di marketing. Cosa si inventeranno gli uomini di Cupertino che hanno sempre definito l’iPod touch come un iPhone senza il telefono? Ai posteri l’ardua sentenza.