Home Cinema

Jabra Sport Elite, il vostro personal trainer

Jabra Sport Elite

 

Sono un paio di auricolari wireless per sportivi, dotati di rilevatore di battito cardiaco e un assistente vocale che vi guida nell'allenamento.

51ieQXowfoL  SL1000


La massima evoluzione degli auricolari wireless è oggi rappresentata da soluzioni completamente senza fili, come appunto le Jabra Sport Elite. Non sono le sole ad adottare questo design, e si affiancano agli AirPods di Apple, le Gear IconX di Samsung, le Bragi e molteplici cloni cinesi delle marche più svariate. Tra tutti i modelli ci sono quelli per un uso classico, o quelle pensate per lo sport, come questo modello Jabra.

unnamed (2)

La generazione precedente collegava i due auricolari con un filo, soluzione che aveva i suoi svantaggi, ma anche vantaggi. Tra quest'ultimi c'è la possibilità di posizionare alcuni comandi o elementi direttamente sul filo, e l'eliminazione dei dispositivi di connessione e trasferimento dati tra i due auricolari, con la piacevole conseguenza di poter limitare peso e ingombro.

Alcune delle cuffie di nuova generazione sono infatti ingombranti e brutte da vedere, e una volta indossate ci trasformano in "Frankestein", ricordando le due grandi viti che escono dalla tempie dello storico mostro.

Quindi gli auricolari di questa generazione non solo devono funzionare bene, ma anche cercare di limitare peso e dimensioni, nonché adottare un design in grado di distribuire peso ed elementi costruttivi, limitando le dimensioni.

unnamed (3)

Tra i modelli top di gamma oggi non c'è un prodotto che spicca particolarmente sugli altri, ma c'è ancora spazio di miglioramento.

Come sono fatte

Le Jabra Sport Elite sono abbastanza anonime nel design, una volta infilate nell'orecchio sarà difficile distinguerle, in quanto non hanno particolari caratteristiche differenzianti. Nella confezione sono presenti sei coppie di gommini auricolari, di differenti dimensioni, e tre tipi di alette. Troverete già installata un'aletta di base, senza particolari appendici, mentre dovrete scegliere quale auricolare collegare.

unnamed

Il case protettivo funziona anche come caricabatterie. Posizionate gli auricolari, chiudete il case e la batteria si ricaricherà.

Dopo aver individuato le cuffiette e le alette che fanno al caso vostro, posizionateli nelle orecchie in maniera tale che siano ben inserite e soprattutto ben fisse, per evitare il rischio di perderli durante una corsa o movimenti veloci. Posizionarli bene è anche importante per permettere al rilevatore di battito cardiaco di funzionare correttamente. Usando la tecnica della fotopletismografia, la superficie in cui sono posizionati i sensori deve stare bene a contatto con la pelle.

Alla prova

Durante le molteplici sessioni di allenamento che ho effettuato le Sport Elite sono sempre rimaste ben fisse nelle orecchie. Il riconoscimento cardiaco ha sempre funzionato, e bastano pochi secondi per la rilevazione.

unnamed (6)

Ho letto alcune opinioni relative a un funzionamento scorretto del sensore, che rilevava una frequenza cardiaca più alta di quella reale. Nel mio caso non ho riscontrato questo problema, o comunque il battito medio era sempre molto vicino a quello di altri dispositivi. Potrebbe essere stato un problema risolto da un aggiornamento software, o potrebbe dipendere dalla fisionomia della persona. Nel mio caso il battito cardiaco era all'incirca lo stesso rilevato da un Fitbit Alta HR e da un Apple Watch.

Durante gli allenamenti sarete costretti a portare sempre con voi uno smartphone, poiché il riconoscimento GPS e la riproduzione musicale avviene tramite la connettività del telefono.

Su entrambi gli auricolari sono presenti dei pulsanti che permettono di regolare il volume, gestire la riproduzione musicale, attivare la funzione "hear through" che vi permette di sentire meglio i rumori circostanti, il riconoscimento vocale, nonché la possibilità di richiede re un aggiornamento sulle statistiche dell'allenamento. Peccato che i tasti richiedano una certa forza per essere premuti, un'azione tutt'altro che comoda quando gli oggetti che dovrete premere sono dentro le vostre orecchie. Un sistema a sfioramento sarebbe stato di gran lunga migliore.

App Jabra Sport

Questi auricolari devono essere valutati assieme all'applicazione, poiché è parte integrante dell'esperienza d'uso.

Dopo aver configurato l'app con i vostri dati, potrete decidere che tipologia di allenamento volete effettuare. Corsa, ciclismo, camminata, corsa su tappeto, escursionismo, pattinaggio, sci o spinning, nonché aggiungere delle attività personalizzate.

jabra 1
jabra 2
jabra 3

Dopo aver scelto la specialità, scegliete il tipo di esercizio, dal solo tracciamento dei dati, all'impostazione di un obiettivo (durata, distanza, calorie), la velocità che volete tenere, il ritmo cardiaco (anche in base alla zona cardiaca – massimo, intenso, cardio, brucia grassi, leggero), o creare un allenamento a intervalli, l'ideale per rimettervi piano piano in forma.

Selezionate l'applicazione musicale che volete usare e il tipo di avvisi che vorrete ricevere durante l'allenamento, cliccate su "avvia" e lasciate che sia l'applicazione, tramite gli auricolari e i dati rilevati, a guidarvi nell'allenamento. Se ad esempio volete fare una corsa per bruciare i grassi, tramite gli avvisi saprete come regolare il ritmo e la velocità per rimanere nella zona cardiaca migliore per ottenere il risultato.

jabra 4
jabra 5
jabra 6
jabra 7

C'è anche una serie di allenamenti a corpo libero, fatti da diversi esercizi, che vi permettono di allenare le varie parti del corpo e restare in forma. Durante questi allenamenti l'applicazione terrà traccia delle ripetizioni (quando possibile) e vi guiderà con delle immagini per effettuare l'esercizio in maniera corretta.

Infine è possibile effettuare alcuni test per determinare il proprio stato di salute: VO2Max, Test di Cooper, test pulsazioni ortostativo e test di pulsazioni a riposo.

Non mancano delle statistiche su tutti i propri allenamenti e il riepilogo dei risultati raggiunti.

Qualità audio

Nonostante la qualità audio, per delle cuffie sportive, è una caratteristica leggermente meno importante, quando si spendono più di duecento euro per delle cuffie si pretende il massimo. E per fortuna queste Jabra Elite Sport sono in grado di offrire una buona qualità audio, con una risposta lineare.

Autonomia

Avrete circa 3 ore di autonomia, e la custodia permetterà di ricaricarle almeno una volta. È un risultato in linea con quello offerte ai cuffie simili.

Verdetto

Le Jabra Elite Sport devono essere valutate nella loro interezza, e ciò significa mettere sul piatto anche l'applicazione, che è un vero e proprio personal trainer. Dal punto di vista ergonomico non segnano nuovi record, ma sono comode e non troppo ingombranti, almeno non più di molte altre. 

unnamed (7)

La qualità audio è buona, l'autonomia è nella media, il lettore di battito cardiaco funziona bene. Se avessero integrato anche un GPS e un lettore musicale sarebbero state imbattibili, ma probabilmente sarebbe stato impossibile integrare anche tutte le funzioni offerte dall'abbinamento con l'App.

Grazie a quest'ultima potrete infatti disporre di un vero e proprio personal trainer, che vi guiderà negli allenamenti e aiterà a raggiungere gli obiettivi.

Peccato per i pulsanti di controllo posizionati sugli auricolari, troppo duri da premere. Il prezzo, circa 250 euro, non è basso, ma è in linea con quello che offre il mercato.

Ricordiamo, infine, che diversi problemi inizialmente riscontratoi con questi auricolari sono stati risolti grazie ad aggiornamenti software, e durante la nostra prova non abbiamo avuto problemi per quanto riguarda la connettività bluetooth, la qualità audio o la rilevazione del battito cardiaco.

Jabra Sport Elite Jabra Sport Elite