Streaming e Web Service

Jeff Bezos divorzia, alla moglie 36 miliardi di dollari

Il fondatore di Amazon Jeff Bezos, l’uomo più ricco del mondo, e la ormai ex moglie MacKenzie hanno siglato un accordo di divorzio da record: si parla di quasi 36 miliardi di dollari. L’ex signora Bezos ha infatti mantenuto una quota di Amazon pari al 4%, che da sola vale quella cifra.

Dopo la fondazione di Amazon nel 1994 a Seattle, MacKenzie (il cui cognome da nubile è Tuttle) fu uno dei primi dipendenti di quello che sarebbe diventato l’attuale gigante del commercio online mondiale. La coppia si sposò un anno prima, nel 1993 e nei successivi 25 anni hanno avuto quattro figli. Entrambe le parti si sono dette soddisfatte dell’accordo e si sono lasciate con parole di reciproca stima sui rispettivi profili Twitter.

MacKenzie in particolare si è detta “lieta di aver concluso il processo di scioglimento del matrimonio con Jeff con il reciproco sostegno. Ora si apre una nuova fase del nostro rapporto in cui saremo amici e co-genitori“.

“È stata una partner, un’alleata e una mamma straordinaria. È brillante e avrò sempre qualcosa da imparare da lei. La ringrazio per il suo appoggio in questo processo e non vedo l’ora della nostra nuova relazione come amici e genitori”, ha aggiunto Bezos.

La quota di Amazon rende l’ex signora Bezos – rinomata romanziera – la terza donna più ricca al mondo (la prima è Françoise Bettencourt Meyers di L’Oréal, il cui patrimonio netto stimato è di 45,6 miliardi), mentre Jeff continuerà a mantenere lo scettro di uomo più ricco del pianeta. Prima dell’accordo, Jeff Bezos aveva una quota del 16,3% in Amazon. MacKenzie conferirà il 75% della sua quota e tutti i suoi diritti di voto in azienda al suo ex marito.

MacKenzie abbandona anche le sue partecipazioni nel quotidiano Washington Post e in Blue Origin, azienda che sviluppa razzi spaziali. Il divorzio arriva dopo la scoperta della relazione di Bezos con l’ex conduttrice di Fox TV Lauren Sánchez.