Tom's Hardware Italia Tom's Hardware
e-Gov

Jennifer Lawrence nuda online, furto di foto su iCloud?

Le dive di Hollywood tremano per alcuni scatti privati finiti online, in cui sono ritratte completamente o parzialmente nude. Le foto, in origine pubblicate sul sito 4chan, sembrano siano state ottenute da un cracker sfruttando una non meglio imprecisata "debolezza" in Apple iCloud. L'azienda di Cupertino non ha ancora commentato l'accaduto, quindi non ha confermato o negato un coinvolgimento del proprio servizio.

Tra le celebrità al centro dello scandalo troviamo, prima fra tutti, Jennifer Lawrence, la protagonista di alcuni film molto apprezzati tra cui The Hunger Games. Coinvolte anche Ariana Grande, Kirsten Dunst, Kate Upton e altre star. L'occhio attento della redazione di Tom's Hardware ha visionato le immagini per voi (ma non ve le mostriamo) e, almeno nel caso della Lawrence, vi sono pochi dubbi sull'autenticità.

La stessa cosa non si può dire per altre ragazze coinvolte, ad esempio Victoria Justice. Conferme sull'autenticità anche dalle interessate Mary E. Winstead e Becca Tobin. Il portavoce di Jennifer Lawrence ha fatto sapere che l'attrice si rivolgerà alle autorità. "Questa è una chiara violazione della privacy. Le autorità sono state contattate e perseguiremo chiunque pubblichi le foto rubate di Jennifer Lawrence". 

In attesa di capire se dietro a questo furto di scatti c'è davvero un genietto informatico, una sbadataggine di Apple o qualcosa di molto più banale, l'insegnamento che se ne trae è che nell'era del tutto online forse è meglio tenere fuori la propria vita privata.

Lungi da noi giudicare chi ama fotografarsi in déshabillé, ma possiamo invece ricordare come gli strumenti del web, per quanto utili e potenti, possano rivelarsi armi a doppio taglio. Non si sa mai cosa può succedere, anche se per qualche star questo "scivolone" si rivelerà un inaspettato volano di popolarità. Kim Kardashian insegna.