Tom's Hardware Italia
Spazio e Scienze

Jobot, dalla Toscana il robot per fabbrica e ufficio

Il Centro di Ricerca "E. Piaggio" dell'Università di Pisa e l'azienda Eutronica hanno realizzato Jobot, un robot pensato per muoversi autonomamente in fabbrica o in ufficio trasportando oggetti da un ambiente all'altro.

"Scusa Jobot, andresti a prendermi la posta presso l'ufficio protocolli?" Forse questa frase vi potrà sembrare riferita a un futuro più o meno remoto, quando le macchine e i robot ci affiancheranno o ci sostituiranno in ufficio e sul lavoro. E invece no, perché Jobot è un robot già messo a punto grazie al lavoro svolto dal Centro di Ricerca "E. Piaggio" dell'Università di Pisa e dall'azienda Eutronica.

L'obiettivo di Jobot è quello di supportare e agevolare il lavoro dell'uomo, con il conseguente miglioramento dell'efficienza produttiva. Non a caso infatti il robot sarà in grado di trasportare autonomamente oggetti in diversi punti di ambienti di lavoro come fabbriche e uffici, per definizione complessi, data la presenza di spazi relativamente ristretti, pieni di persone e oggetti.

robot

"Il robot è provvisto di un sistema di navigazione che mappa l'ambiente in cui si trova a operare e lo rende in grado, in modo autonomo, di calcolare i percorsi ottimali, evitare ostacoli imprevisti, riconoscere situazioni di potenziale pericolo ed elaborare di conseguenza, in tempo reale, le azioni più idonee, dall'arresto a percorsi alternativi", ha spiegato Lucia Pallottino, vicedirettrice del Centro Piaggio e docente di robotica al dipartimento di Ingegneria dell'Informazione dell'Università di Pisa.

Presentato alla MECSPE, la fiera italiana dell'industria manifatturiera che si è appena conclusa a Parma, Jobot è anche in grado di lavorare in gruppo all'interno di una flotta di robot, collaborando per portare a termine i propri obiettivi e comunicando tra loro per evitare possibili collisioni. Jobot misura 697 x 500 x 372 mm con un peso di 35 Kg, può trasportare fino a 25 Kg di carico e raggiungere una velocità massima di 3 Km/h.

Per il momento non c'è una finestra temporale specifica per vedere Jobot in servizio, ma ormai i tempi cominciano a essere maturi e probabilmente nel giro di un paio di anni le prime soluzioni di questo tipo entreranno effettivamente in servizio in diversi posti di lavoro. Jobot comunque è già prenotabile sul sito di Eutronica, al prezzo di 6800 euro, a cui poi vanno aggiunti i costi dei vari accessori disponibili.