Home Cinema

Klipsch ProMedia GMX A-2.1: un viaggio nel futuro

Pagina 4: Klipsch ProMedia GMX A-2.1: un viaggio nel futuro


Klipsch ProMedia
GMX A-2.1: un viaggio nel futuro.

Klipsch ProMedia GMX A-2.1: A Glimpse Of The Future

Klipsch è famosa tra gli amanti dell’audio per i suoi
speaker Klipschorn, progettati per essere collocati negli angoli delle stanze;
ma la compagnia offre anche una gamma di prodotti multimediali. Il GMX A-2.1
aumenta la reputazione della marca in quanto a originalità e look futuristico,
che o si ama o si odia. Tutto dipende dai gusti e dalla posizione in cui vengono
collocati. Certamente non si adattano a ogni tipo di arredamento – e in ogni
caso si noteranno -, e forse non sembrerebbero al loro posto nemmeno sul set
di un film di fantascienza. Tutto questo è vero per i satelliti, mentre
il subwoofer ha un aspetto più tradizionale.

Klipsch ProMedia GMX A-2.1: A Glimpse Of The Future

Klipsch ProMedia GMX A-2.1: A Glimpse Of The Future

Per i controlli, Klipsch ha preferito una sorta di consolle
in miniatura collegata alla cassa del subwoofer da due cavi. Contiene un potenziometro
per il volume (che fa anche da interruttore) e il controllo dei bassi. La parte
posteriore ospita due ingressi (uno dei quali ha prese Cinch e l’altro un jack
da 3.5 mm jack, un’ottima idea). L’ergonomia è ottima, ma il sistema
occupa molto spazio. Naturalmente il vostro gusto personale, e lo spazio che
avete a disposizione, faranno la differenza.