Criptovalute

La Marina USA adotterà blockchain per l’approvvigionamento medico

L’esercito degli Stati Uniti continua a esplorare la tecnologia blockchain per migliorare i suoi processi. La Marina degli Stati Uniti ha firmato un contratto da 1,5 milioni di dollari con Consensus Networks per sviluppare un sistema logistico abilitato alla blockchain chiamato HealthNet a maggio. Il progetto, costruito su IoTeX blockchain focalizzato sull’IoT, è a metà strada, contando i giorni per il suo pilota previsto per l’inizio del 2022.

Consensus Networks mira a fornire monitoraggio e logistica in tempo reale per quasi 700.000 marinai e marines tramite la piattaforma HealthNet. Lo sviluppatore ha scelto la blockchain IoTex per soddisfare i requisiti di sicurezza e scalabilità della Marina. Nathan Miller, CEO e fondatore di Consensus Networks, ha dichiarato che il progetto è completo al 50% e la Marina degli Stati Uniti è soddisfatta dei progressi compiuti finora. Ha aggiunto che la Marina “parteciperà insieme ad altri partner interessati a HealthNet basato su blockchain”.

Photo credit - depositphotos.com

I programmi pilota per migliorare i sistemi obsoleti e inefficienti includono la logistica medica, la domanda di prodotti farmaceutici, la previsione della domanda di prodotti sanguigni e la fornitura di protesi e attrezzature mediche. Miller ha previsto che l’industria medica è pronta a rinnovare i suoi sistemi con soluzioni basate su blockchain, aggiungendo che “è difficile credere che oggi le case automobilistiche, come Ford, abbiano una rete migliore per garantire la salute dei loro veicoli in officina o su strada di quanto il settore medico debba monitorare e salvaguardare la salute delle persone”.

HealthNet non è un progetto esclusivo della Marina, ha sottolineato Miller. Aiuterebbe gli operatori medici a utilizzare un ambiente di dati integrato e un’interfaccia per tracciare i fornitori medici dal produttore al paziente al fine di ridurre i tempi di consegna e gli sprechi. “Ad esempio, sarà ottimo per le case di anziani aiutandole con cure migliori senza guidare o essere guidati in una struttura sanitaria”, ha spiegato Miller. “Il sistema aiuterà a monitorare la loro salute e prevedere le loro esigenze e risolverle, in modo che non debbano visitare le cliniche”.

L’esercito americano ha precedentemente sperimentato la tecnologia blockchain. L’Air Force ad esempio è stata una delle prime filiali a stipulare un contratto con una startup blockchain. La Marina degli Stati Uniti ha quindi concesso a Simba Chain 10 milioni di dollari per sviluppare una piattaforma di messaggistica sicura. Simba ha ricevuto altri 1,5 milioni di dollari nel 2021 per creare una soluzione basata su blockchain per consentire il rilevamento della domanda per parti critiche di armi militari.