e-Gov

La morte di Windows XP è un toccasana per il mercato PC

Il mercato dei computer continua la discesa negli inferi, con consegne mondiali in calo per l'ottavo trimestre consecutivo. I dati di Gartner dicono però che la contrazione è stata meno netta rispetto al passato: con 76,6 milioni di unità nel primo trimestre 2014 la riduzione è dell'1,7% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

La sequenza di cali precedenti è da fare accapponare la pelle: -13,9% nel primo trimestre 2013 e poi -10,9%, -8,6% e -6,9%. Che ormai si sia giunti al proverbiale fondo del barile? Può darsi, ma fino a quando il comparto non vedrà il segno più per due o tre trimestri di fila le acque non potranno dirsi calme.

Dati Gartner Q1 2014 Mondiali
Azienda Consegne Q1 2014 Quote Q1 2014 (%) Consegne Q1 2013 Quote Q1 2013 (%) Crescita 1Q13-1Q14 (%)
Lenovo 12,907,344 16.9 11,641,152 14.9 10.9
HP 12,248,274 16.0 11,770,542 15.1 4.1
Dell 9,541,231 12.5 8,755,092 11.2 9.0
Acer 5,564,358 7.3 6,534,362 8.4 -14.8
Asus 5,310,000 6.9 5,064,431 6.5 4.8
Altri 31,001,926 40.5 34,142,058 43.8 -9.2
Totale 76,573,135 100.0 77,907,637 100.0 -1.7

In questa situazione di mercato crescono Lenovo, HP, Dell e Asus, mentre Acer perde il 14,8% rispetto a un anno fa. Lenovo è quella che sorride di più, con una crescita del 10,9% che ne rafforza la posizione di leader mondiale, grazie a un incremento delle consegne in tutte le aree, salvo quella Asia/Pacifico, dove la Cina ha rallentato la propria corsa anche a causa delle festività di metà trimestre.

Dati Gartner Q1 2014 Stati Uniti
Azienda Consegne Q1 2014 Quote Q1 2014 (%) Consegne Q1 2013 Quote Q1 2013 (%) Crescita 1Q13-1Q14 (%)
HP 3,527,266 25.0 3,465,767 25.1 1.8
Dell 3,357,968 23.8 2,965,661 21.5 13.2
Apple 1,521,309 10.8 1,581,149 11.5 -3.8
Lenovo 1,459,693 10.4 1,249,561 9.1 16.8
Toshiba 1,188,135 8.4 1,277,626 9.3 -7.0
Altri 3,028,619 21.5 3,256,681 23.6 -7.0
Totale 14,082,990 100.0 13,796,445 100.0 2.1

Dell è saldamente la terza forza del mercato e rosicchia qualcosa ad HP, che è cresciuta solo del 4,1% – che per l'azienda rappresenta l'incremento più alto nelle consegne da due anni a questa parte. È chiaro che nel trimestre ha giocato un ruolo fondamentale Windows XP, che dall'otto aprile non è più supportato da Microsoft e quindi ancora più esposto ai pericoli della rete.

Dati Gartner Q1 2014 EMEA
Azienda Consegne Q1 2014 Quote Q1 2014 (%) Consegne Q1 2013 Quote Q1 2013 (%) Crescita 1Q13-1Q14 (%)
HP 4,565,264 19.9 3,959,083 17.4 15.3
Lenovo 3,485,365 15.2 2,570,280 11.3 35.6
Acer Group 2,437,019 10.6 2,505,293 11.0 -2.7
Dell 2,319,682 10.1 2,090,620 9.2 11.0
Asus 2,130,000 9.3 1,778,711 7.8 19.7
Altri 7,955,465 43.8 9,914,022 43.4 -19.8
Totale 22,892,795 100.0 22,818,008 100.0 0.3

Tante aziende hanno deciso di passare a un sistema operativo più recente e questo le ha portate ad aggiornare il parco dei computer. Adesso rimane da capire se ci troviamo di fronte a una boccata di ossigeno temporanea, oppure dell'inizio di un trend che porterà il settore a una crescita. Oltre Gartner, anche IDC ha pubblicato le proprie stime sul mercato. Secondo l'azienda il mercato mondiale dei PC si è fermato a 73,4 milioni di unità, con un calo del 4,4% su base annua. I dati delle due società sono differenti in senso assoluto, ma anche IDC ha riconosciuto l'effetto Windows XP.