Tom's Hardware Italia
Spazio e Scienze

La Top 15 della Stazione Spaziale Internazionale

Pagina 1: La Top 15 della Stazione Spaziale Internazionale
Tutti i numeri da record e le curiosità più sfiziose sulla Stazione Spaziale Internazionale, che ha appena celebrato 15 anni di attività.

Il 20 novembre 2013 la Stazione Spaziale Internazionale (ISS) ha compiuto 15 anni. È stata costruita pezzo per pezzo nello Spazio con oltre 40 missioni. Il primo modulo, il russo Zarya, fu lanciato nel 1998 e due mesi dopo il modulo americano Unity si agganciava a Zarya avviando la costruzione in orbita del più complesso sistema spaziale abitato; l'ultimo è stato l'italiano Permanent Multipurpose Module Leonardo, nel 2011. È previsto un altro modulo pressurizzato da collegare alla Stazione nel 2014, il russo Nauka Multipurpose Laboratory Module.

Stazione Spaziale Internazionale

È l'occasione per sottolineare il contributo italiano di grande rilevanza. L'Italia infatti ha realizzato circa metà della parte abitativa della Stazione; è nel nostro Paese infatti che sono stati costruiti i Nodi 2 e 3, la unica e ineguagliabile Cupola, il PMM Leonardo, derivato modificando il modulo logistico per renderlo adatto alla permanenza in orbita, e poi le strutture del laboratorio ESA Columbus, il modulo di trasporto delle navette ATV.

Grazie all'esperienza di questa attività, inoltre, l'industria italiana è protagonista anche nella realizzazione dei moduli cargo della navicella di rifornimento della ISS Cygnus, il sistema di trasporto commerciale dell'azienda statunitense Orbital Sciences. Negli ultimi giorni sia la NASA sia l'Agenzia Spaziale Italiana hanno celebrato la ricorrenza con eventi e infografiche, ma 15 anni non è l'unico record di questa straordinaria opera dell'ingegno umano. Vediamo in dettaglio i numeri più importanti di questi 15 anni.

15 albe e tramonti

15 o 16 tramonti al giorno

Orbitando attorno alla Terra a 28 mila chilometri all'ora, i membri dell'equipaggio a bordo della Stazione Spaziale Internazionale vedono 15 o 16 albe e tramonti ogni giorno, uno ogni 92 minuti. Come aveva raccontato l'astronauta canadese ed ex comandante della ISS Chris Hadfield, "si può vedere l'alba arrivare da tutto il mondo. Si vede un'alba, si torna a lavorare e 92 minuti dopo succede di nuovo". Dal lancio del modulo Zarya, la Stazione ha "visto" più di 175.000 albe e tramonti.