Telco

L’Antitrust UE dice no a 3 UK e O2, timori per 3 Italia-Wind

3 UK (Hutchison) non potrà acquisire l'operatore O2 (Telefonica UK). La fusione è stata bloccata dalla Commissione Europea poiché l'Antitrust sostiene che potrebbe creare effetti collaterali negativi sul mercato: in pratica un minor numero di offerte, rialzo delle tariffe e ostacoli all'innovazione. Immediato il timore che questo approccio possa replicarsi anche sulla fusione tra 3 Italia (Hutchison) e Wind (VimpelCom) – la decisione dell'Antitrust UE è attesa per il 10 luglio.

merger

La commissaria per la concorrenza Margrethe Vestager però ha sottolineato che questa decisione non deve essere considerata un precedente condizionante per altri casi.

Nel Regno Unito un eventuale nuovo leader di mercato, frutto dell'operazione, avrebbe rischiato di "far sparire un concorrente importante" e ridotto la competizione a tre entità – se si considerano Vodafone e Everything Everywhere (Gruppo British Telecom).

Lo scenario oltremanica è diverso da quello italiano ma anche nel nostro paese ci si troverebbe con tre operatori leader invece che quattro

vestager
Margrethe Vestager

Da rilevare però che O2 e 3 UK detengono rispettivamente la prima (considerando anche Tesco Mobile) e la quarta posizione per numero di clienti. Wind e 3 Italia sono rispettivamente al terzo e quarto posto. In secondo luogo 3 UK non fa pagare costi extra per l'impiego dei servizi 4G ed è stato il primo operatore a puntare sul voice-over-LTE. Insomma rappresenta un po' l'avanguardia tecnologica e quindi in prospettiva risulta molto competitiva sul fronte rete.

Infine la riduzione del numero di operatori principali complicherebbe la vita di quelli virtuali, come ad esempio Virgin Mobile. Già oggi, soprattutto sul mercato inglese, hanno difficoltà a competere sui pacchetti dati e sulla 4G a causa delle forti limitazioni del mercato all'ingrosso.

"In base all'esperienza della Commissione, è la reale competizione che nei mercati delle telecomunicazioni guida gli investimenti, dato che ogni operatore desidera attrarre più clienti degli altri fornendo servizi con qualità migliore e prezzi più bassi", si legge nelle conclusioni della Commissione UE.

3 UK di fatto avrebbe goduto di grandi vantaggi con l'acquiszione di O2, ma i consumatori – secondo l'antitrust – non altrettanto.